Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento concluso
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
1 giorno
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
113 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
127 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
141 giorni

F1: dopo il Mugello sperano Portimao e Hockenheim

condivisioni
commenti
F1: dopo il Mugello sperano Portimao e Hockenheim
Di:
24 giu 2020, 09:55

Liberty sta valutando un piano B per il calendario di F1: è possibile che si prolunghi la stagione europea con Mugello dopo Monza. Prendono quota Portimao e Hockenheim come sedi di doppi GP prima del finale in Medio Oriente.

Secondo le informazioni raccolte da Motorsport.com, Liberty starebbe valutando un piano ‘B’ per permettere al Mondiale 2020 di arrivare a quota 16/17 Gran Premi anche nel caso in cui giungessero notizie poco rassicuranti da nazioni che sono ancora in fase d’emergenza Covid.

Al momento la FIA ha annunciato date e circuiti delle prime otto tappe del calendario 2020, con inizio a Spielberg (5 luglio) fino al Gran Premio d’Italia, in programma a Monza il 6 settembre. Tutto fa pensare che la trasferta italiana proseguirà il 13 settembre sul circuito del Mugello, ma la stagione europea potrebbe proseguire anche dopo la tappa toscana.

La trasferta di Sochi è ancora un punto interrogativo, così come il ‘tris’ di gare sul continente americano Austin-Città del Messico-San Paolo.

In particolar modo Stati Uniti e Brasile sono ancora nel pieno della pandemia, ed anche se mancano quattro mesi alla trasferta oltreoceano, la Formula 1 ha bisogno di garanzie con largo anticipo per poter pianificare la seconda parte di stagione.

Liberty tiene molto alla tappa di Austin e si vorrebbe aggiungere un secondo GP da scegliere tra Messico, Brasile o Canada, con Montreal che ha comunicato di poter ospitale la gara l’11 ottobre.

Ma se non arriveranno rassicurazioni in tempi abbastanza brevi si passerà al piano ‘B’, che vedrebbe la Formula 1 proseguire il suo cammino stagionale in Europa in modo più corposo, con due sedi che ospiterebbero una doppia gara. Le piste che da tempo sono in trattative con Liberty sono Portimao e Hockenheim.

La pista portoghese potrebbe essere la prima destinazione dopo la gara del Mugello, con una doppia gara il 27 settembre ed il 4 ottobre, per poi puntare su Hockenheim per un ulteriore tappa di due settimane con gara-1 il 18 ottobre, e la seconda il 25.

Se prendesse forma questo scenario la Formula 1 arriverebbe a quota tredici Gran Premio nel suo tour europeo, e a quel punto potrebbe puntare alla chiusura in Medio Oriente come programmato da tempo.

Bahrain ha già comunicato la disponibilità ad organizzare una doppia gara (con due layout differenti del circuito di Al Sakhir), e si arriverebbe a quota 15 Gran Premi con due corse l’8 ed il 15 novembre. A seguire una settimana di pausa, e poi chiusura ad Abu Dhabi, con la scelta tra gara singola o doppia, il 29 novembre ed eventualmente il 6 dicembre.

Prossimo Articolo
F1: il proprio nome sulla bandiera a scacchi per beneficenza

Articolo precedente

F1: il proprio nome sulla bandiera a scacchi per beneficenza

Prossimo Articolo

Mercedes vicina ad avere ROKiT come nuovo sponsor!

Mercedes vicina ad avere ROKiT come nuovo sponsor!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Roberto Chinchero