F1: dopo il Mugello sperano Portimao e Hockenheim

Liberty sta valutando un piano B per il calendario di F1: è possibile che si prolunghi la stagione europea con Mugello dopo Monza. Prendono quota Portimao e Hockenheim come sedi di doppi GP prima del finale in Medio Oriente.

F1: dopo il Mugello sperano Portimao e Hockenheim

Secondo le informazioni raccolte da Motorsport.com, Liberty starebbe valutando un piano ‘B’ per permettere al Mondiale 2020 di arrivare a quota 16/17 Gran Premi anche nel caso in cui giungessero notizie poco rassicuranti da nazioni che sono ancora in fase d’emergenza Covid.

Al momento la FIA ha annunciato date e circuiti delle prime otto tappe del calendario 2020, con inizio a Spielberg (5 luglio) fino al Gran Premio d’Italia, in programma a Monza il 6 settembre. Tutto fa pensare che la trasferta italiana proseguirà il 13 settembre sul circuito del Mugello, ma la stagione europea potrebbe proseguire anche dopo la tappa toscana.

La trasferta di Sochi è ancora un punto interrogativo, così come il ‘tris’ di gare sul continente americano Austin-Città del Messico-San Paolo.

In particolar modo Stati Uniti e Brasile sono ancora nel pieno della pandemia, ed anche se mancano quattro mesi alla trasferta oltreoceano, la Formula 1 ha bisogno di garanzie con largo anticipo per poter pianificare la seconda parte di stagione.

Liberty tiene molto alla tappa di Austin e si vorrebbe aggiungere un secondo GP da scegliere tra Messico, Brasile o Canada, con Montreal che ha comunicato di poter ospitale la gara l’11 ottobre.

Ma se non arriveranno rassicurazioni in tempi abbastanza brevi si passerà al piano ‘B’, che vedrebbe la Formula 1 proseguire il suo cammino stagionale in Europa in modo più corposo, con due sedi che ospiterebbero una doppia gara. Le piste che da tempo sono in trattative con Liberty sono Portimao e Hockenheim.

La pista portoghese potrebbe essere la prima destinazione dopo la gara del Mugello, con una doppia gara il 27 settembre ed il 4 ottobre, per poi puntare su Hockenheim per un ulteriore tappa di due settimane con gara-1 il 18 ottobre, e la seconda il 25.

Se prendesse forma questo scenario la Formula 1 arriverebbe a quota tredici Gran Premio nel suo tour europeo, e a quel punto potrebbe puntare alla chiusura in Medio Oriente come programmato da tempo.

Bahrain ha già comunicato la disponibilità ad organizzare una doppia gara (con due layout differenti del circuito di Al Sakhir), e si arriverebbe a quota 15 Gran Premi con due corse l’8 ed il 15 novembre. A seguire una settimana di pausa, e poi chiusura ad Abu Dhabi, con la scelta tra gara singola o doppia, il 29 novembre ed eventualmente il 6 dicembre.

condivisioni
commenti
AlphaTauri a Imola con due monoposto per Gasly e Kvyat

Articolo precedente

AlphaTauri a Imola con due monoposto per Gasly e Kvyat

Prossimo Articolo

Mercedes vicina ad avere ROKiT come nuovo sponsor!

Mercedes vicina ad avere ROKiT come nuovo sponsor!
Carica commenti
Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021
Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia Prime

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire la griglia di partenza del Gran Premio di Francia 2021: Max Verstappen parte dalla prima casella, precedendo le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Formula 1
20 giu 2021
Bobbi: "I progressi di Lewis guidati dal box" Prime

Bobbi: "I progressi di Lewis guidati dal box"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano le qualifiche del GP di Francia di Formula 1.

Formula 1
19 giu 2021