F1: distanziamento sociale anche nelle postazioni dei commissari

I commissari di Formula 1 saranno collocati in postazioni differenti dal solito nella gara di apertura della stagione in Austria per garantire il distanziamento sociale.

F1: distanziamento sociale anche nelle postazioni dei commissari

La gara di apertura della stagione 2020 si terrà questo fine settimana in Austria, dove tutti quanti dovranno mantenere il distanziamento sociale nel paddock, con la Formula 1 che ha cercato di creare una "biosfera" che possa mantenere al sicuro tutte le persone presenti al Red Bull Ring, dove si correrà a porte chiuse.

Anche se le postazioni dei commissari saranno spostate, garantiranno comunque la stessa visibilità secondo Luca De Angelis, ingegnere della EM Motosport, fornitore ufficiale dei pannelli luminosi disseminati lungo i tracciati del Circus.

Questi pannelli possono essere attivati anche senza essere a contatto con la barriera, come parte delle implementazioni previste dalla FIA in materia anti-COVID.

"E' sempre una sfida, ma quest'anno sarà ancora più impegnativa. A partire dall'indossare le mascherine e guatti a tutta l'igenizzazione. Senza dimenticare di evitare il contatto diretto con le persone" ha detto De Angelis.

"Di solito i commissari che si occupano dei pannelli sono sempre posizionati nelle postazioni lungo il circuito".

"In austria, ci sono 15-16 postazioni. Questo significa che ci saranno 15-16 commissari che controlleranno i pannelli".

Leggi anche:

"Dobbiamo assicurarci che questa persona sia in grado di sedersi in un posto lontano dagli altri commissari e lontano dalle altre persone che lavorano in pista, ma comunque in una posizione sicura e confortevole, che gli consenta di vedere tutto ciò che accade nel tratto di pista di sua competenza".

"Questi commissari potranno essere posizionati fino a 400-500 metri di distanza dai pannelli di segnalazione, azionandoli mantenendo sempre la distanza sociale e senza interazione con gli altri commissari".

"E' un po' triste dirlo, ma è pensato per il loro bene e perché possano essere in grado di fare il loro lavoro come sempre e senza rischi".

Per quanto riguarda le linee guida per la ripartenza, i principali suggerimenti spiegano che in ogni evento il numero complessivo degli addetti a sicurezza in pista può essere ridotto, a patto di riuscire comunque a garantire gli stessi standard di sicurezza delle circostanze normali.

C'è anche una guida specifica per quanto riguarda i dispositivi di protezione individuale e le modalità di assegnazione dei kit dei commissari, come caschi, radio, cuffie, telefoni cellulari, bandiere, attrezzature per la riparazione delle barriere e veicoli di recupero, che dovranno avere un uso esclusivo per l'intera durata dell'evento.

Tuttavia, le linee guida non vietano la condivisione di questi strumenti, a patto che vengano igienizzati prima di passare da una mano all'altra.

condivisioni
commenti
Tecnica F1: ecco chi favorirà il taglio del fondo nel 2021
Articolo precedente

Tecnica F1: ecco chi favorirà il taglio del fondo nel 2021

Prossimo Articolo

McLaren non teme i token: "Con motore Mercedes miglioreremo"

McLaren non teme i token: "Con motore Mercedes miglioreremo"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Formula 1
8 dic 2021
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021