Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

F1: da Monza consentita la modalità sorpasso. Ecco come funziona

condivisioni
commenti
F1: da Monza consentita la modalità sorpasso. Ecco come funziona
Di:

Da Monza i team di F1 non potranno più usare la quali mode, ma sarà concessa la "modalità sorpasso". Ecco come sarà possibile e come funziona.

Nel weekend Monza terrà banco il ‘party mode ban’ delle power unit, ovvero la messa al bando delle mappature utilizzate in qualifica che portano all’estremo il funzionamento dei motori per pochi minuti. Come confermato dalla FIA, le squadre potranno utilizzare una sola mappa della propria power unit dal primo giro di qualifica all’ultimo di gara, bloccando di fatto la possibilità di variare la modalità di funzionamento dei motori con qualche eccezione, come ad esempio in caso di ingresso in pista della safety-car.

Ha però incuriosito la notizia che i piloti continueranno ad avere a disposizione ‘l’overtake mode’, ovvero una modalità di utilizzo della power unit che viene utilizzata in gara durante un sorpasso o quando è richiesto un supplemento di potenza. La prima considerazione è stata interrogativa: ma se la mappa è bloccata, come può esserci un utilizzo della power unit più prestazionale in caso di necessità?

Questa modalità (che non prevede limiti di utilizzo in termini di giri o chilometri) si pone in realtà a metà strada tra l’utilizzo ordinario del motore (normal mode) e quello di qualifica (party mode). Quest’ultima mappa, che sarà vietata da Monza, varia diversi settaggi del motore termico, mentre la modalità ‘overtake mode’ sfrutta una diversa gestione della valvola westgate e dell’ERS, ovvero l’energia della batteria. L’overtake mode presuppone che prima del suo utilizzo ottimale, ovvero a massima carica, un pilota debba gestire al meglio la fase in cui deve portare le batterie il più vicino possibile al cento per cento di energia disponibile, una procedura in cui normalmente si deve rinunciare ad un po' di performance.

Il banco prova di Monza sarà molto interessante per valutare quanto impatteranno i nuovi regolamentari sui motori, essendo quella brianzola una delle piste più impegnative per le power unit. Il picco dei cali di potenza si vedrà ovviamente sabato in qualifica, ma probabilmente anche la gestione della corsa non sarà la stessa rispetto alle gare precedenti, in attesa poi di tracciati dove la variabile consumo è più significativa, che comporterà per i motoristi un’altra sfida.

Brawn: "I guai Ferrari? Non è certo solo colpa del motore..."

Articolo precedente

Brawn: "I guai Ferrari? Non è certo solo colpa del motore..."

Prossimo Articolo

Ferrari: Leclerc e Vettel sperano nel nuovo pacchetto di novità

Ferrari: Leclerc e Vettel sperano nel nuovo pacchetto di novità
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Italia
Autore Roberto Chinchero