Cowell: "Ho voglia di ricominciare da un foglio bianco"

L'ex amministratore delegato di Mercedes-AMG High Performance Powertrain ha lasciato la carica di Brixworth a luglio ma si è impegnato a seguire la transizione con Hywel Thomas, il nuovo capo di Brixworth. Andy avrà tempo fino a dicembre cosa vorrà fare: la sua vita è legata alle corse, ma vuole essere parte di un nuovo progetto stimolante. L'inglese di fatto si è messo sul mercato: vedremo chi lo cercherà nei prossimi mesi...

Cowell: "Ho voglia di ricominciare da un foglio bianco"

Andy Cowell si era preso un impegno: seguire il team Mercedes fino al montaggio della seconda power unit e poi l’inglese, capo di Brixworth in uscita dal ruolo di amministratore delegato di Mercedes-AMG High Performance Powertrain dal 2014, potrà allontanarsi dalle frecce nere.

Il britannico ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo del propulsore ibrido della Mercedes che ha fruttato alla Stella sei campionati piloti e costruttori consecutivi dal 2014.

"La Mercedes è un'azienda di cui sono estremamente orgoglioso di aver lavorato - ha detto Cowell nel podcast di F1 Beyond the Grid – ci sono delle persone che hanno formato un gruppo davvero incredibile e che mi mancheranno. Ma è tempo di cambiare: sono sedici anni che mi occupo delle stesse cose”.

“Mi piace l’idea di partire da un foglio bianco: sono attratto dall’idea di partecipare a un progetto stimolante”.

Cowell ha spiegato le sue intenzioni alla Mercedes in gennaio e ha lasciato il ruolo di capo dei motori ad Hywel Thomas in luglio, ma rimarrà parte del team fino alla fine dell’anno, per completare la fase di transizione.

In attesa che Andy delinei cosa vorrà fare ha partecipato con entusiasmo al Project Pitlane, che ha visto i team di F1 inglesi sviluppare ventilatori per i malati di VOCID-19 nel Regno Unito.

"Questo ha acceso la mia attenzione e mi ha fatto pensare molto - ha detto Cowell – sarà una sfida che porterò avanti. Molti amici, e soprattutto mia madre pensano che sia un matto a lasciare la posizione che occupavo e comunque non ho ancora deciso cosa farò…”.

"Spero di poter aiutare aziende, organizzazioni e persone – conclude Cowell – fin dall’età di 5 anni il motorsport è stato una parte enorme della mia vita. Le corse faranno sempre parte della mia esistenza: devo decidere dove e con chi”.

"Il Motorsport farà sempre parte della mia vita, ma quale parte, è la cosa da risolvere. Ho tempo fino a dicembre per prendere una decisione per poi fare una chiamata…”.

Da queste dichiarazioni si può intendere che Cowell voglia vedere chi si farà avanti. Si dice che abbia già rifiutato un’offerta della Ferrari per andare a Maranello, ma a giudicare dall’indecisione dell’inglese ci possiamo aspettare anche delle interessanti sorprese nel mondo della F1. E non per forza che arrivino dalla Scuderia.

condivisioni
commenti
Ferrari prende tempo: valuta se ritirare l'appello
Articolo precedente

Ferrari prende tempo: valuta se ritirare l'appello

Prossimo Articolo

F1, mercato Haas: c'è un'idea Hulkenberg

F1, mercato Haas: c'è un'idea Hulkenberg
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021