Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
93 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
101 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
111 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
146 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
174 giorni
02 set
Prossimo evento tra
181 giorni
09 set
Prossimo evento tra
188 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
209 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
230 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
273 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
282 giorni

F1 Commission: sì al freezing dei motori, ni alla Sprint Race

Le 10 squadre di Formula 1, la FIA e la Formula 1 hanno approvato all'unanimità il blocco dello sviluppo dei motori a partire dal 2022. Il congelamento è condizionato al livellamento delle prestazioni che verrà discusso prossimamente, mentre è stata definito un ok di base alla Sprint Race, per quanto ci siamo ancora molti aspetti da chiarire del nuovo format.

F1 Commission: sì al freezing dei motori, ni alla Sprint Race

La F1 Commission ha approvato il congelamento delle power unit a partire dal 2022 e c’è stata un’apertura alla Sprint Race del sabato, sebbene i team abbiano chiesto maggiori dettagli.

Stando alle indiscrezioni emerse dall’incontro che si è svolto giovedì a Londra sarebbe stata raggiunta l’unanimità dei votanti (i 10 team, 10 rappresentanti FIA e altrettanti di Formula 1 sul freezing dei motori che entrerà in vigore con l’omologazione delle unità del prossimo anno.

Il congelamento è stato voluto dalla Red Bull che ha posto come condicio sine qua non per la sua permanenza nel Circus il fatto che i propulsori si fermino nello sviluppo, potendo rilevare la fornitura dei motori Honda nel momento in cui la Casa giapponese lascerà i GP alla fine dell’anno.

La Red Bull avrebbe già raggiunto un accordo con Honda per gestire le power unit in proprio, ma non avrebbe avuto le risorse necessarie a sviluppare l’unità giapponese. Inizialmente c’era la contrarietà di Renault e Ferrari che poi hanno cambiato idea, potendo contare sul fatto che saranno presi dei provvedimenti per bilanciare le prestazioni.

Si parla di ridurre la portata istantanea di carburante ai team forniti Mercedes, concedendo magari più potenza elettrica della MGU-K in modo differenziato per chi insegue.

Leggi anche:

Si è parlato anche di introdurre le Sprint Race nel calendario, discutendo la proposta che è stata portata dal promotore del campionato: l’idea è di fare dei test (Montreal, Monza e Interlagos) per scoprire nel concreto se il concetto può funzionare. Ma come abbiamo anticipato su Motorsport.com ci sono molti punti discutibili che devono essere approfonditi che riguardano il format del weekend, il parco chiuso delle vetture, le prove libere e le gomme.

C’è stata un’intesa di massima, ma ora dovranno essere sviscerati tutti quegli aspetti che possono avere un impatto molto forte sulla Sprint Race da 100 km del sabato pomeriggio.

I team di F1 hanno anche discusso con la FIA e la F1 l'idea di introdurre un tetto salariale sui contratti dei piloti che entrasse in vigore nei prossimi anni, ma a tal proposito non è stata presa alcuna decisione finale.

condivisioni
commenti
Sprint Race: una scelta blasfema e contraria al DNA della F1

Articolo precedente

Sprint Race: una scelta blasfema e contraria al DNA della F1

Prossimo Articolo

F1 Commission: 30 giorni di test Pirelli con le gomme da 18

F1 Commission: 30 giorni di test Pirelli con le gomme da 18
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Franco Nugnes
Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande? Prime

Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande?

L'Aston Martin AMR21 è la monoposto che segna il rientro del costruttore inglese in Formula 1. I punti di contatto con Mercedes W11 e W12 sono evidenti, a prima vista, ma andando nello specifico vediamo come certe soluzioni abbiano preso direzione propria. Sarà la monoposto che permetterà a Sebastian Vettel di potersi rilanciare dopo ultime stagioni opache in Ferrari?

Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso? Prime

Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso?

L'Alpine A521 succede alla Renault R.S.20, andando a riprenderne molti dei punti di forza senza tuttavia evolverli. Andiamo a conoscere più da vicino il team di Enstone che riporta in F1 Fernando Alonso e che, in questa stagione, sarà diretto da Davide Brivio

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica Prime

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica

Il 3 marzo del 1992 ci lasciava Lella Lombardi, l'unica donna a conquistare punti nella storia della Formula1. Riviviamo la sua storia, la sua impresa, e il suo più grande amore: le corse.

Formula 1
3 mar 2021
Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

Formula 1
3 mar 2021
I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Formula 1
2 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021
Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

Formula 1
1 mar 2021
F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Formula 1
1 mar 2021