F1 Commission: 30 giorni di test Pirelli con le gomme da 18

Nel meeting che si è tenuto giovedì a Londra è stato raggiunto l'accordo che permette al fornitore unico di pneumatici di aumentare di cinque giorni i test per le gomme ribassate da 18 pollici. Tutte le squadre hanno dato la disponibilità per una mule car che può derivare anche da una monoposto 2021.

F1 Commission: 30 giorni di test Pirelli con le gomme da 18

Fra i temi discussi nella F1 Commission non c’erano solo il congelamento dei motori e la Sprint Race, ma anche altri aspetti importanti che riguardano il futuro della Formula 1.

Fra questi c’è sicuramente la richiesta della Pirelli di allargare il numero delle giornate di test degli pneumatici da 18 pollici da 25 a 30. Anche questa proposta, come il congelamento dei motori, è stata approvata all’unanimità.

Il fornitore unico, infatti, per effetto della pandemia del COVID-19 aveva dovuto sospendere i test l’anno scorso per cui le squadre, la FIA e F1 hanno dato il loro assenso all’incremento delle giornate in pista.

La maggior parte delle sessioni seguiranno un GP appena disputato e non è da escludere che le giornate aggiuntive si trasformino in test del martedì posta gara con due macchine anziché una, moltiplicando le informazioni da raccogliere.

Ricordiamo che ci saranno almeno tre giornate di test per le gomme da bagnato che si terranno al Paul Ricard o a Fiorano (le uniche piste che hanno un impianto di irrigazione che permette di mantenere costante il livello di acqua sull’asfalto).

I team di F1 si sono dichiarati disponibili a preparare una mule-car che adotti sospensioni adatte a montare gomme e cerchi da 18 pollici.

Per le esigenze dettate dalla McLaren, che ha fatto un cambio di motore passando dal Renault al Mercedes, la FIA ha concesso la possibilità di usare anche i telai 2021 in uso.

L’opportunità può essere importante anche per contenere i costi non dovendo spedire un container in più con la vettura per i test, se i team considereranno l’opportunità di trasformare in mule car la monoposto usata nel weekend di gara.

Stando al calendario originario il primo test di valutazione delle gomme ribassate doveva avvenire a fine febbraio, ma Pirelli sta lavorando con le parti in causa per stilare l’elenco definito delle date.

Dal mese di gennaio tutti i team hanno ricevuto invece le “gommine” per la galleria del vento e i dati del modello di pneumatico da inserire nel simulatore.

condivisioni
commenti
F1 Commission: sì al freezing dei motori, ni alla Sprint Race
Articolo precedente

F1 Commission: sì al freezing dei motori, ni alla Sprint Race

Prossimo Articolo

F1, motori 2025: obiettivo sostenibilità e riduzione costi

F1, motori 2025: obiettivo sostenibilità e riduzione costi
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021