Sainz: "Nel 2016 potremmo stare davanti alla Red Bull"

Lo spagnolo è convinto che i cavalli della power unit Ferrari faranno la differenza sulla Toro Rosso

"In teoria, il prossimo anno potremmo essere davanti alla Red Bull". Il passaggio dalle power unit Renault a quelle Ferrari (anche se quelle di fine 2015) sembra davvero aver caricato l'ambiente della Toro Rosso, perché a pronunciare queste parole è stato Carlos Sainz Jr, in occasione di un evento promozionale andato in scena ieri a Jarama.

Il figlio d'arte spagnolo poi ha anche argomentato la sua dichiarazione davanti ai media locali: "Il motore Ferrari forse ha 50 o 60 cavalli in più e questo potrebbe significare un miglioramento tra i sei e gli otto decimi, mentre la Red Bull era davanti solo di mezzo secondo a parità di motore".

Carlos però sa bene che non è possibile fare calcoli di questo tipo in Formula 1, anche perché non vuole sottovalutare il potenziale della Red Bull, anche se questa dovrà fare i conti ancora con un V6 Renault rebrandizzato Tag Heuer.

"Come dicevo, in teoria dovremmo essere davanti, ma penso che la Red Bull abbia imparato qualcosa in questa stagione e che certamente nel 2016 realizzerà una vettura migliore, eliminando i suoi punti deboli. Il loro budget è di circa 200 milioni di euro, ma più di tutto, la Red Bull è sempre la Red Bull" ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Carlos Sainz Jr.
Team Toro Rosso
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag carlos sainz jr, f1, red bull, toro rosso