Calendario F1: se salta Silverstone, quattro GP a luglio!

In un incontro fra i rappresentanti di Liberty e del Governo britannico si è discussa la deroga alla quarantena per il personale di F1 che andrà a Silverstone. Se non ci sarà questa possibilità il calendario prevederà 4 GP a luglio.

Calendario F1: se salta Silverstone, quattro GP a luglio!

L’esito dell’incontro in corso oggi tra i rappresentanti di Liberty e quelli del Governo britannico, in merito alla possibilità di fare tappa a Silverstone il prossimo mese di luglio con due gare del mondiale di F1, avrà un impatto importante sulla definizione della prima parte del calendario 2020.

Secondo le informazioni raccolte da Motorsport.com, quello che verrà ufficializzato entro fine mese non sarà un calendario completo, ma solo relativo alle tappe europee, in attesa di valutare l’evolversi della situazione nei continenti sui quali la Formula 1 spera di poter far tappa a partire da metà settembre.

Se il Governo britannico esonererà il personale della Formula 1 dalla quarantena in vigore oggi nel Regno Unito, le prime quattro tappe della stagione 2020 saranno quelle anticipate da tempo, ovvero la doppia gara sul Red Bull Ring (5 e 12 luglio) e a seguire la trasferta a Silverstone per altri due Gran Premi (26 luglio e 2 agosto).

Qualora Liberty non riuscisse ad ottenere l’autorizzazione a essere esonerata dalla quarantena, scatterà il piano ‘B’, che prevede dopo la trasferta austriaca altre due gare in sequenza sul circuito di Hockenheim (19 e 26 luglio) senza la settimana di sosta tra i due eventi prevista in caso di trasferta a Silverstone.

Un provvedimento, quest’ultimo, indispensabile per andare incontro alle squadre con sede in Inghilterra, che non potrebbero fare ritorno a casa senza essere vincolate alla quarantena.

In questo caso, dopo la seconda tappa di Hockenheim seguirebbero due settimane di stop (indispensabili ai team inglesi per tornare nelle proprie sedi) per poi riprendere con una seconda sequenza di quattro gare dal 16 agosto al 6 settembre. Le sedi previste sarebbero Spagna, Ungheria, Belgio e Italia.

Nel caso in cui arrivasse l’okay dal Governo britannico, la sequenza di gare sarebbe meno stressante per gli addetti ai lavori: dopo Silverstone la F1 farebbe tappa in Ungheria (9 agosto) per poi avere una seconda settimana di stop prima della ripresa il 23 agosto per tre appuntamenti consecutivi.

Calendario senza quarantena UK

5 luglio Red Bull Ring

12 luglio Red Bull Ring

26 luglio Silverstone

2 agosto Silverstone

9 agosto Hungaroring*

23 agosto Barcellona *

30 agosto Spa-Francorchamps

6 settembre Monza

Calendario con quarantena UK

5 luglio  Red Bull Ring

12 luglio Red Bull Ring

19 luglio Hockenheim

26 luglio Hockenheim

16 agosto Hungaroring*

23 agosto Barcellona*

30 agosto Spa-Francorchamps

6 settembre Monza

* Hungaroring/Barcellona non sono ancora confermate, e potrebbero essere invertite

C'è incertezza sui GP extra Europei

In merito alla fase extra Europea sarà necessario attendere più tempo per avere un quadro attendibile della programmazione. Al momento la tappa di Singapore non è contemplata, e dopo Monza è prevista una settimana di sosta prima della doppia trasferta formata da Baku e Sochi.

La pianificazione è da prendere con le pinze, vista l’impossibilità di ipotizzare quale potrà essere lo scenario russo tra quattro mesi. Preoccupazione che oggi non è da meno per quanto riguarda il tour nelle Americhe, dove l’unica certezza (basandosi sui riscontri odierni) sembra essere il Messico.

Più rassicurante è la definizione della fase finale del Mondiale, con la trasferta del 22 novembre in Vietnam. Se la gara di Hanoi dovesse saltare, è prevista una doppia gara in Bahrain (29 novembre e 6 dicembre), prima della trasferta finale ad Abu Dhabi il 13 dicembre.

condivisioni
commenti
F1: crescono le quotazioni di Hockenheim se salta Silverstone

Articolo precedente

F1: crescono le quotazioni di Hockenheim se salta Silverstone

Prossimo Articolo

Niki Lauda: ecco tutte le sue monoposto di F1

Niki Lauda: ecco tutte le sue monoposto di F1
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Roberto Chinchero
Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021