Button anestetizzato e derubato a Saint Tropez

Il pilota britannico si trovava in vacanza con la moglie Jessica nel sud della Francia. 450.000€ il bottino dei ladri

Brutta disavventura per Jenson Button, pilota titolare della McLaren-Honda nel campionato Mondiale di Formula 1.

Il pilota britannico stava passando le vacanze - concesse dalla consueta pausa estiva di agosto del Circus iridato - a Saint Tropez assieme alla moglie Jessica Michibata, ma i due sono stati vittime di una rapina nella villa in cui stavano passando il loro periodo di relax.

I ladri si sarebbero introdotti nella villa dei Button nel sud della Francia grazie a un anestetico, propagato nell'ambiente tramite il condizionatore dell'abitazione. Una volta addormentati i padroni di casa, i ladri hanno avuto vita facile e sono riusciti a portare via un bottino di circa 450.000 euro

Tra gli oggetti di valore rubati alla coppia britannica ci sarebbe anche l'anello che Button ha regalato alla Michibata per il fidanzamento.

Un portavoce di Button ha spiegato l'accaduto tramite un breve comunicato: "Due uomini si sono introdotti nella proprietà dei Button mentre la coppia dormiva e sono riusciti a rubare molti gioielli e anche l'anello di fidanzamento di Jessica. La polizia ha inoltre reso noto che gli autori del furto sarebbero riusciti a introdursi in casa dopo aver anestetizzato i Button tramite il condotto di aria condizionata della villa, inserendo proprio nell'impianto l'anestetico".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie