Alonso: "Telaio al top ma motore acerbo"

condivisioni
commenti
Alonso:
14 nov 2015, 19:37

Lo spagnolo è convinto della bontà del telaio McLaren e considera la power unit il vero problema

Fernando Alonso, McLaren Honda
Kimi Raikkonen, Ferrari SF15-T davanti a Fernando Alonso, McLaren MP4-30
Fernando Alonso, McLaren MP4-30
Fernando Alonso, McLaren

Ennesimo weekend nero per Fernando Alonso. Il due volte campione del mondo sta affrontando, anche in Brasile, un fine settimana difficile a causa degli ormai cronici problemi di affidabilità della power unit Honda.

Dopo aver patito l'ennesimo guasto nel corso delle prove libere, anche in qualifica l'asturiano si è visto costretto a posteggiare la sua McLaren a bordo pista senza aver avuto l'opportuintà di percorrere un giro cronometrato.

Alonso ha cercato di prendere la situazione con filosofia, dapprima sedendosi su una sdraio di un commissario di pista intento a gustarsi il caldo sole brasiliano, per poi salire sul primo gradino del podio insieme al compagno Jenson Button, giusto per riassaporare il gusto di sensazioni quasi dimenticate.

Tornato ai box, lo spagnolo ha analizzato una situazione tecnica imbarazzante, frutto di una power unit ancora acerba nonostante si sia giunti al penultimo appuntamento stagionale: "Sta mancando un pò di preparazione e di maturità sul progetto del motore. La macchina è ottima, il telaio è tra i primi tre - quattro della griglia, ma il motore è troppo acerbo ed abbiamo sia problemi di performance che di affidabilità. Tutto questi problemi si risolvono col tempo e con delle azioni mirate in vista del prossimo anno. Stiamo prendendo nota di tutti i problemi che stiamo avendo per non averli in futuro".

Alonso non perde la consueta grinta e guarda con fiducia non solo alla gara di domani, ma anche all'appuntamento finale del calendario: "Speriamo di migliorare domani ed in vista di Abu Dhabi. E' un momento difficile ma dobbiamo imparare da tutti questi errori e questi problemi per non averli il prossimo anno".

Prossimo articolo Formula 1
Togninalli, il simbolo del ferrarista cresciuto in casa

Articolo precedente

Togninalli, il simbolo del ferrarista cresciuto in casa

Prossimo Articolo

Le livree del passato sulle F.1 moderne

Le livree del passato sulle F.1 moderne
Carica commenti