Bottas: "Sono confuso, il giro mi ha dato buone sensazioni"

Il finlandese è riuscito ad agguantare la prima fila soltanto nei secondi finali del turno, ma non è riuscito a spiegarsi il gap di quasi 3 decimi accusato da Lewis Hamilton.

Bottas: "Sono confuso, il giro mi ha dato buone sensazioni"

Per Valtteri Bottas il risultato delle qualifiche del Bahrain ha avuto l’effetto di un pungo in pieno volto. Se da un lato, infatti, il pilota della Mercedes è riuscito a strappare nel finale di sessione il secondo riferimento di giornata a Max Verstappen rifilando 4 decimi all’olandese, dall’altro ha assistito impotente allo show di Lewis Hamilton.

Sette titoli mondiali e 98 pole in carriera non sono un caso ed Hamilton lo ha voluto ribadire ancora una volta firmando anche il nuovo record del tracciato.

Bottas, una volta uscito dall’abitacolo della propria W11, è rimasto interdetto non riuscendo a spiegarsi il distacco di 289 millesimi dal suo compagno di team.

 “Il giro mi ha dato una bella sensazione, e questo è un problema perché in questi casi pensi di aver tirato fuori il massimo dalla vettura. In realtà il tempo non è arrivato e sono confuso”.

Un Valtteri in stato confusionale non si era ancora visto. Il finlandese nel corso di questa stagione ha spesso conteso la pole ad Hamilton, ma oggi, al termine della sessione, non ha saputo spiegare dove abbia perso nei confronti di Lewis.

“Non penso di aver commesso errori, l’ultimo tentativo mi è sembrato davvero molto buono. Forse ci sono piccoli dettagli da rivedere, forse avrei potuto affrontare qualche curva in modo più pulito. Devo analizzare il tutto e capire. Ad ogni modo la cosa positiva è aver monopolizzato la prima fila.”.

Risultati del genere possono far apparire fantasmi. Quando è stato chiesto a Bottas se la sua Mercedes abbia potuto accusare qualche noia tecnica in qualifica il finlandese ha subito negato ogni tipo di problema.

Forse l’unica differenza oggi l’ha fatta soltanto il pesantissimo piede destro del sette volte campione del mondo.

“Non penso che ci sia stato un problema sulla vettura, i long run sono andati bene. Vedremo domani”.

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
1/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
2/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
3/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
4/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
5/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Scintille volano dal retrotreno dell'auto di Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Scintille volano dal retrotreno dell'auto di Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
9/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Scintille volano dal retrotreno dell'auto di Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Scintille volano dal retrotreno dell'auto di Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
11/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
13/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
14/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
15/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Scintille volano dal retrotreno dell'auto di Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Scintille volano dal retrotreno dell'auto di Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
16/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1
17/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1
18/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
19/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
20/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
21/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
22/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Delusione Verstappen: "Non avrei potuto fare di più"
Articolo precedente

Delusione Verstappen: "Non avrei potuto fare di più"

Prossimo Articolo

Podcast: analisi delle qualifiche GP del Bahrain di F1

Podcast: analisi delle qualifiche GP del Bahrain di F1
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021