Bottas: "Non ci sono novità". E Russell conferma

Valtteri è parso infastidito dalle continue domande sul suo futuro: "Forse so qualcosa o forse no, di sicuro non ho notizie da condividere". Il finlandese dato partente per l'Alfa Romeo, vuole mantenere la concentrazione sulla stagione in corso: "A Spa pago una penalità di cinque posizioni e non è certo la pista ideale". Russell sta al gioco e ammette: "Meglio fare le cose per bene che in fretta".

Bottas: "Non ci sono novità". E Russell conferma

“No news to share”, nessuna notizia concreta da condividere. Stessa risposta alla stessa domanda, posta oggi nella conferenza stampa di Spa-Francorchamps a Valtteri Bottas e George Russell, chiamati insieme a rispondere agli interrogativi dei media in merito al loro futuro.

Il tormentone su chi affiancherà Lewis Hamilton il prossimo anno tiene ancora banco, anche se da diversi mesi tutti i segnali vanno nella stessa direzione, ovvero quella che porterà Russell in Mercedes e Bottas, probabilmente, in Alfa Romeo.

Alla luce dei retroscena appare evidente l’imbarazzo di entrambi i piloti nel rispondere a domande molto mirate, e l’aspetto che più colpisce è la tranquillità di Russell che cozza un po' con qualche cenno di nervosismo da parte di Bottas.
“Forse so qualcosa o forse no – ha commentato Valtteri – di sicuro non ho notizie da condividere”.

“Ci sono state chiacchierate durante la pausa estiva – ha invece spiegato Russell – ma non ci saranno annunci questo fine settimana e probabilmente neanche il prossimo. Personalmente non è un problema, meglio fare le cose per bene, senza fretta, che sia domani o dopo Abu Dhabi per me cambia poco, mi fido delle persone che si prendono cura di me”.

“Nel complesso la situazione mi sta bene – ha proseguito Bottas – al momento quello che conta è essere concentrati su questo weekend, ci aspetta un periodo intenso e credo che alla fine le cose si sistemeranno”.

Per il finlandese il weekend sarà più in salita del solito, dovendo scontare le cinque posizioni di penalità sulla griglia di partenza belga che gli sono state inflitte in Ungheria a causa dell’incidente al via.
“Dovrò cercare di qualificarmi bene – ha spiegato – ma quello che conta di più su questa pista è il ritmo di gara. Non è certo piacevole dover scontare una penalità, ma tra tutte le piste del mondiale quella di Spa è sicuramente una delle meno penalizzanti se si ha un buon ritmo”.

Il passaggio in Mercedes di Russell, dato per scontato nel paddock, ha portato anche ad una domanda in merito a Nyck De Vries, neo-campione Formula E e primo candidato a sostituire Russell in Williams.
“Penso che Nyck sia un pilota fantastico – ha risposto Russell - è stato campione di Formula 2, è un campione di Formula E ed ha sicuramente la velocità ed il carisma per essere un pilota di F1. Sfortunatamente, questo campionato ha solo 20 posti, e per far sì che un grande pilota entri, è indispensabile che un altro un grande pilota decida di lasciare, quindi, non è così semplice. Ma Nyck merita di essere qui, vedremo se avrà la giusta chance”.

condivisioni
commenti
La F1 annuncia la quarta stagione di "Drive to Survive"

Articolo precedente

La F1 annuncia la quarta stagione di "Drive to Survive"

Prossimo Articolo

Kimi: "Senza i due anni di assenza dalla F1, oggi non sarei qui"

Kimi: "Senza i due anni di assenza dalla F1, oggi non sarei qui"
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021