Bernie: "Todt pensa più ad altre cose che alla F.1"

condivisioni
commenti
Bernie:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
09 dic 2015, 10:40

Ecclestone sostiene che il presidente della FIA è più interessato alla sicurezza stradale che allo sport

Bernie Ecclestone (GBR)
Jean Todt, Presidente FIA con Bernie Ecclestone sulla griglia di partenza
Jean Todt, Presidente FIA President sulla griglia

La scorsa settimana il Consiglio Mondiale della FIA ha deciso di mettere il futuro della Formula 1 nelle mani di Bernie Ecclestone e di Jean Todt, dandogli mandato di pensare a cosa cambiare a livello di power unit, governance e riduzione dei costi.

I due dovranno presentare le loro proposte nel mese di gennaio e, anche se su alcuni argomenti le loro idee sembrano essere piuttosto convergenti, come ad esempio nel caso dell'idea di far tornare dei motoristi indipendenti con dei propulsori più semplici ed economici, non si può di certo dire che Mister E non abbia riservato qualche critica al collega della FIA.

"Todt ha fatto tante altre cose, è molto più interessato alla sicurezza stradale che alla Formula 1 o al lato sportivo delle cose. Forse dovrebbe fare un passo indietro dalla Formula 1 e lasciare che qualcun altro si occupi di questo all'interno della FIA" ha detto Bernie a Sky Sports News.

Prossimo articolo Formula 1
Red Bull annuncia la partnership con la Puma

Articolo precedente

Red Bull annuncia la partnership con la Puma

Prossimo Articolo

Formula 1, un business in perdita

Formula 1, un business in perdita
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie