Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
19 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
62 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
75 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
96 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
110 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
138 giorni
05 set
Gara in
145 giorni
12 set
Gara in
152 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
166 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
180 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
195 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
202 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
243 giorni

F1, Barcellona, Libere 1: Mercedes rifila un secondo a tutti

Bottas è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere del GP di Spagna: il finlandese ha tenuto dietro Hamilton per 39 millesimi, mentre Verstappen, terzo con la Red Bull, è quasi a un secondo. Le Ferrari non sono lontane dall'olandese con Leclerc, quarto, che precede Vettel di 11 millesimi di secondo con il nuovo telaio della SF1000. Debutta Nissany, pilota istraeliano, con la Williams al posto di Russell.

F1, Barcellona, Libere 1: Mercedes rifila un secondo a tutti

La Mercedes fa il vuoto nella prima sessione di prove libere del GP di Spagna. Valtteri Bottas è stato il più veloce con la W11 in 1'16"785 che è un tempo più veloce di 1"2 della sessione inizale dello scorso anno e 1" più lento della prima sessione dei test invernali (1'15"732) quando era fresco mentre questa mattina c'erano 29 gradi di aria e 42 gradi di asfalto.

Il finlandese, che ha colpito un uccello nel rettilineo opposto, ha preceduto di 39 millesimi il compagno di squadra Lewis Hamilton: un niente che evidenzia la netta supremazia delle W11 a Montmelò, visto che a parità di gomme il primo degli inseguitori è Max Verstappen con la Red Bull staccata di 939 millesimi.

La RB16 non sembra avere la "birra" necessaria per impensierire le frecce d'argento, visto che alle spalle sente l'alitare delle Ferrari che non sono lontane. Charles Leclerc è quarto con 1'17"970 a due decimi dall'olandese. Un inizio che non è male per la SF1000 anche se il gap dalle Mercedes è pesante: 1"1. La Rossa si colloca a essere terza forza perché anche Sebastian Vettel con il telaio nuovo si porta a 11 millesimi dal compagno di squadra, confermando una ritrovata forma dopo le deludenti gare di Silverstone.

Il tedesco sembra rinfrancato di essere arrivato a ridosso del compagno di squadra che, a inizio turno, si è esibito in prove aerodinamiche a velocità costante con un vistoso rasterello pieno di sensori montato dietro alle ruote posteriori. A Charles, pilota che resta, è affidato il lavoro di sviluppo.

Al quinto posto stupisce Romain Grosjean con una ritrovata Haas: il francese con 1'18"291 è arrivato a quattro decimi dalla SF1000 anche se paga un secondo e mezzo dalle imprendibili Mercedes, mentre Kevin Magnussen è nono con l'altra VF-20.

Soltanto settimo è Sergio Perez al rientro in F1 dopo aver saltato le due gare di Silverstone per la positività al COVID-19 con la Racing Point, ma il messicano ha subito fatto meglio di Lance Stroll decimo. All'ottavo posto c'è Alexander Albon con la Red Bull: il confermato pilota anglo-thailandese non riesce a trovare il passo per avvicinare Verstappen e il distacco dall'arancione è imbarazzante, visto che arriva quasi al secondo.

Carlos Sainz è 11esimo con la migliore McLaren: anche lo spagnolo beneficia di una nuova scocca dopo i surriscaldamenti che lo hanno condizionato in Inghilterra. L'iberico ha messo solo a 11 millesimi Lando Norris, ma in mezzo alle due MCL35 si è infilato Esteban Ocon con la migliore Renault 12esima.

Daniel Ricciardo anche al Montmelò non ha cercato la prestazione lavorando per la gara: non deve sorprendere se è solo 18esimo: lo vedremo più avanti nel pomeriggio. Pierre Gasly è 14esimo con l'AlphaTauri, tre posizioni meglio di Daniil Kvyat.

Antonio Giovinazzi si è confermato davanti a Kimi Raikkonen con l'Alfa Romeo di 76 millesimi, ma la C39 è stata davanti alle due Williams. La squadra di Grove non ha schierato George Russell per far debuttare Roy Nissany con la FW43: l'israeliano, a prescidenre da un testacoda nella prime fasi, ha bene impressionato nel confronto con il più esperto Nicolas Latifi, 19esimo.

Cla Pilota Telaio Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Finland Valtteri Bottas Mercedes 33 1'16.785     218.245
2 United Kingdom Lewis Hamilton Mercedes 29 1'16.824 0.039 0.039 218.134
3 Netherlands Max Verstappen Red Bull 26 1'17.724 0.939 0.900 215.609
4 Monaco Charles Leclerc Ferrari 27 1'17.970 1.185 0.246 214.928
5 Germany Sebastian Vettel Ferrari 27 1'17.981 1.196 0.011 214.898
6 France Romain Grosjean Haas 29 1'18.291 1.506 0.310 214.047
7 Mexico Sergio Perez Racing Point 31 1'18.471 1.686 0.180 213.556
8 Thailand Alexander Albon Red Bull 27 1'18.606 1.821 0.135 213.189
9 Denmark Kevin Magnussen Haas 28 1'18.620 1.835 0.014 213.151
10 Canada Lance Stroll Racing Point 31 1'18.643 1.858 0.023 213.089
11 Spain Carlos Sainz Jr. McLaren 33 1'18.733 1.948 0.090 212.845
12 France Esteban Ocon Renault 31 1'18.736 1.951 0.003 212.837
13 United Kingdom Lando Norris McLaren 32 1'18.744 1.959 0.008 212.816
14 France Pierre Gasly AlphaTauri 26 1'18.888 2.103 0.144 212.427
15 Italy Antonio Giovinazzi Alfa Romeo 24 1'18.917 2.132 0.029 212.349
16 Finland Kimi Raikkonen Alfa Romeo 24 1'18.981 2.196 0.064 212.177
17 Russian Federation Daniil Kvyat AlphaTauri 21 1'19.145 2.360 0.164 211.737
18 Australia Daniel Ricciardo Renault 31 1'19.230 2.445 0.085 211.510
19 Canada Nicholas Latifi Williams 30 1'20.334 3.549 1.104 208.604
20 Israel Roy Nissany Williams 25 1'20.664 3.879 0.330 207.750
condivisioni
commenti
Scommessa Ricciardo-Abiteboul: tatuaggio uguale per un podio

Articolo precedente

Scommessa Ricciardo-Abiteboul: tatuaggio uguale per un podio

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, GP di Spagna: Libere 2

LIVE Formula 1, GP di Spagna: Libere 2
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Spagna
Sotto-evento FP1
Location Circuit de Barcelona-Catalunya
Team Ferrari , Red Bull Racing , Mercedes
Autore Franco Nugnes
Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top

Dodicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la seconda di 3 puntate sull'asturiano. Buon ascolto!

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola Prime

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola

Anche nel 2021, Imola è inclusa nelle tappe di un Mondiale di Formula 1. Un tracciato ricco di storia. Una storia, che merita di essere raccontata e ricordata...

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld Prime

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

Formula 1
11 apr 2021
F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar? Prime

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar?

Siamo abituati a considerare la Formula 1 come la categoria regina dell'automobilismo, quella capace di raggiungere le velocità più elevate in assoluto. Ma sarà davvero così? Andiamo a scoprirlo in questa classifica...

Formula 1
11 apr 2021
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Formula 1
10 apr 2021
Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021
Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo? Prime

Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo?

La squadra campione del mondo ha vinto con Hamilton il primo GP 2021, ma è indubbio che la W12 non ha dato l'impressione di essere stata la monoposto più competitiva in Bahrain. Anche l'Aston Martin è parsa sotto tono dopo il cambio delle norme aerodinamiche: i tecnici hanno parlato di particolari difficoltà con l'assetto Rake, mentre la sensazione è che i problemi stiano altrove.

Formula 1
7 apr 2021