F1 | Austin: fresati i dossi dopo i problemi della MotoGP

Bobby Epstein, responsabile del tracciato che ospita il GP degli Stati Uniti, assicura che sono stati eseguiti dei lavori sulla pista dopo le lamentele del Motomondiale: "Potrei dire a qualche pilota che se girano a Monaco… non avranno problemi a farlo anche qui”.

F1 | Austin: fresati i dossi dopo i problemi della MotoGP

Uno dei primi verdetti che arriverà dal venerdì di Austin è quello relativo allo stato della pista. I piloti sono divisi tra chi non ritiene che i dossi (che hanno condizionato il weekend di MotoGP di tre settimane fa) saranno un grande problema, e chi teme che le sconnessioni dell’asfalto possano mettere in crisi la meccanica delle monoposto.

Le parti che le squadre monitoreranno con attenzione sono trasmissione, sospensioni ed anche la power unit, esposte a rischi di ‘fuorigiri’ se i dossi si confermeranno particolarmente ostici.

Tuttavia il responsabile del circuito di Austin, Bobby Epstein, ha confermato che la pista non presenterà problemi dopo il lavoro eseguito (su richiesta della FIA) per fresare la pista nei punti rivelatisi più problematici durante il fine settimana della MotoGP. Gli interventi hanno riguardato le curve, 2, 3, 4, 6 e 10.

“I dossi non saranno un problema per le monoposto – ha chiarito Epstein – Michael Masi ha fatto un sopralluogo in pista e ci ha chiesto degli ultimi interventi che abbiamo completato tra lunedì e martedì. Forse ci potrebbe essere ancora qualche problema con le moto, ma le monoposto potranno girare regolarmente".

"Per venire incontro anche ai prossimi appuntamenti con le due ruote abbiamo programmato degli interventi ulteriori che sistemeranno in modo definitivo tutti i problemi in vista della stagione 2022”.

Tra i piloti che hanno espresso dei dubbi c’è Pierre Gasly, e Epstein ha risposto agli interrogativi del francese: “Aspettiamo a giudicare, dopo la prima sessione tutti avranno le idee più chiare. Potrei anche dire a qualche pilota che se girano a Monaco… non avranno problemi a farlo anche qui”.

Tra chi, invece, non si pone problemi c’è Kimi Raikkonen, sempre molto diretto nelle sue valutazioni...
“I dossi ci sono sempre stati – ha chiarito – in alcune edizione magari un po' più accentuati di altre, ma non è che non ci siano dossi sulle altre piste. Credo che alla fine sarà tutto okay, se ci hanno corso i piloti di MotoGP dovremmo essere a posto, penso che sia molto più spaventoso gestire i dossi su due ruote rispetto al farlo con le nostre macchine. Magari sentiremo qualche sbalzo, ma dovrebbe essere tutto okay”.

condivisioni
commenti
Alfa Romeo: c'è un inedito flap dell'ala anteriore
Articolo precedente

Alfa Romeo: c'è un inedito flap dell'ala anteriore

Prossimo Articolo

Mercedes: un occhio a quei flussi complessi della W12

Mercedes: un occhio a quei flussi complessi della W12
Carica commenti
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021