Problemi con ala anteriore e KERS per Kovalainen

Il debutto sulla Lotus del pilota finlandese resta comunque piuttosto deludente

Problemi con ala anteriore e KERS per Kovalainen
Non è stato facile il ritorno di Heikki Kovalainen in un Gp. Pur avendo la grande opportunità di correre con una Lotus, probabilmente la miglior vettura del lotto in questo momento, Red Bull a parte ovviamente, il finlandese non è riuscito a fare meglio del 15esimo posto (diventato poi 14esimo per la penalità inflitta a Jean-Eric Vergne). L'ex pilota di McLaren e Caterham ha dovuto fare i conti con un'ala davanti che ha improvvisamente perso grip. Un problema confermato anche da Alan Permane, che lo ha costretto ad un pit stop extra "Dopo il primo pit stop ho iniziato a faticare parecchio, perdendo grip soprattutto sull'anteriore. Il team non trovava niente di strano nei dati legati all'ala anteriore, ma con il passare dei giri avevo sempre meno grip a disposizione. Dunque, abbiamo deciso di cambiare l'ala: anche se a vista sembrava tutto ok, da quel momento ho ritrovato il grip che avevamo perso" ha detto Heikki. Come se non bastasse, nel finale è stato anche colpito da un guasto al KERS. Kovalainen comunque traccia un bilancio positivo del suo primo weekend con la Lotus: "Si è spento, ma ormai la gara stava per finire, quindi non dovrebbe aver inciso molto. Il risultato alla fine è deludente, ma credo che abbiamo vissuto un buon fine settimana". Se si pensa però che il suo compagno Romain Grosjean ha chiuso secondo, tenendo un passo simile a quello della Red Bull, non si può dare troppo ragione al finlandese. Se volete accusateci pure di campanilismo, ma probabilmente Davide Valsecchi avrebbe potuto sfruttare meglio un'occasione come questa (fare peggio era davvero difficile).
condivisioni
commenti
Webber: "Dovevo fare meglio in qualifica!"

Articolo precedente

Webber: "Dovevo fare meglio in qualifica!"

Prossimo Articolo

Sutil e Maldonado si accusano a vicenda

Sutil e Maldonado si accusano a vicenda
Carica commenti
Piola: "La Mercedes scarica le ali della W12 in Austria" Prime

Piola: "La Mercedes scarica le ali della W12 in Austria"

Dopo la Francia, la Formula 1 è pronta ad affrontare la doppietta austriaca. Quali soluzioni adotterà Mercedes per tornare a prevalere sulla Red Bull? Franco Nugnes e l'inviato Giorgio Piola, commentano le novità tecniche intraviste sin dal giovedì del Gran Premio di Stiria.

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci” Prime

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina con Motorsport.com. In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano della necessità di avere un ingegnere di pista capace di leggere, oltre ai numeri, anche le situazioni di gara e la psicologia del pilota

Formula 1
23 giu 2021
Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Formula 1
22 giu 2021
F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

Formula 1
22 giu 2021
La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021