Kvyat: "Il confronto con Ricciardo è stato positivo"

Il russo, all'esordio in un weekend di gara sulla Toro Rosso, ha chiuso solo a 0"2 dall'australiano

Kvyat: "Il confronto con Ricciardo è stato positivo"
Kvyat:
La prima sessione di prove libere della sua carriera di Formula 1 è stata davvero particolare. Non solo Daniil Kvyat aveva tanti occhi puntati addosso, essendo già stato annunciato come pilota della Toro Rosso per la prossima stagione, ma si è dovuto confrontare con un turno bizzarro che gli ha lasciato solamente una trentina di minuti per lavorare, a causa prima della nebbia e poi dell'assenza dell'eliambulanza. Il giovanissimo pilota russo comunque ha incasellato questa prima esperienza come positiva: "Sono felice di aver completato questi 20 giri. Ovviamente sarebbe stato meglio avere a disposizione un'ora e mezza di tempo, ma non è un problema, ci sarà modo di rifarsi l'anno prossimo". E si fa anche fatica a dargli torto, visto che ha chiuso in 17esima piazza, ma ad appena due decimi da un compagno decisamente più esperto come Daniel Ricciardo: "Il confronto con Daniel è stato molto positivo, ero solo a 0"2 da lui. Non so se lui stesse spingendo al massimo, ma vedere un distacco così piccolo è positivo, perchè questa è solo la mia seconda uscita dopo gli Young Driver Test". Daniil, che ha ottenuto la Superlicenza solo la settimana scorsa, vuole fare le cose con calma, senza forzare troppo le tappe della sua crescita: "Mi ha fatto un po' strano dover lasciare la vettura ad un collega alla fine della sessione. Sarebbe stato bello continuare per il resto del weekend. Ma le cose vanno così ed è giusto che io mi abitui passo dopo passo. Però ovviamente non vedo l'ora che arrivi l'anno prossimo".
condivisioni
commenti
Austin, Libere 1: Alonso nella sessione corta

Articolo precedente

Austin, Libere 1: Alonso nella sessione corta

Prossimo Articolo

Austin, Libere 2: solito Vettel, male la Ferrari

Austin, Libere 2: solito Vettel, male la Ferrari
Carica commenti
Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede" Prime

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede"

La Formula 1 arriva in Francia, sul tracciato del Paul Ricard. Franco Nugnes e Giorgio Piola, analizzano con la lente d'ingrandimento i primi e nuovi dettagli tecnici presenti sulle monoposto.

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1 Prime

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1

Lo spagnolo ha parlato con Motorsport.com del suo ritorno in Formula 1, smentendo le critiche che lo hanno accompagnato negli ultimi appuntamenti e puntando con decisioni ad un futuro di successi grazie anche alla rivoluzione regolamentare.

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door" Prime

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Mara Sangiorgio, giornalista e pit reporter per la Formula 1 di Sky Sport. Una grande passione per la scrittura che l'accompagna sin da quando era solo una bambina, la conduce alle porte degli studi giornalistici. Dall'Italia a New York, Mara muove i primi passi dentro il mondo dei suoi sogni. Mai avrebbe pensato di raccontare lo sport, fino a quando...

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri” Prime

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri”

Torna l'appuntamento fisso della rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano dell'imminente Gran Premio di Francia di Formula 1, dove il medico andrà a monitorare una nuova serie di parametri non solo dei piloti

Formula 1
16 giu 2021
F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

Formula 1
15 giu 2021
F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station Prime

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station

Andiamo a dare uno sguardo da vicino alle prime immagini in-game di F1 2021, nuovo videogame ufficiale della Formula 1 ambientato in questa stagione

Formula 1
15 giu 2021
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

Formula 1
14 giu 2021
F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Formula 1
14 giu 2021