Arrivabene: "Nel 2016 davanti alla Mercedes"

condivisioni
commenti
Arrivabene:
Redazione
Di: Redazione
22 nov 2015, 11:37

Il team principal del cavallino pone gli obiettivi per la prossima stagione e replica alle dichiarazioni di Lauda

Kimi Raikkonen, Ferrari SF15-T
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari
Maurizio Arrivabene, Ferrari Team Principal
Podioa: terzo Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari
(Da sinistra a destra): Maurizio Arrivabene, Ferrari Team Principal con Niki Lauda, Mercedes Non-Exe
Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T

I progressi effettuati dalla Scuderia Ferrari nel 2015 sono sotto gli occhi di tutti. Sino ad oggi Sebastian Vettel ha conquistato 3 gare ed è al terzo posto nella classifica piloti, mentre Kimi Raikkonen, attualmente quinto, ha contribuito a far conquistare il secondo posto nel mondiale alla scuderia del cavallino rampante.

Intervistato da Motorsport.com, il team principal Ferrari, Maurizio Arrivabene, ha subito chiarito quali sono gli obiettivi della squadra nel 2016"Se volete il mio parere, non dobbiamo essere vicini alla Mercedes ma dobbiamo stare davanti a loro. Lo dico con grande umiltà, siamo vicini già adesso. Dobbiamo precederli nel 2016".

Arrivabene ha voluto anche replicare alle parole di Niki Lauda che, nelle scorse settimane, aveva definito la power unit Ferrari allo stesso livello dell'unità Mercedes"Se Niki ha detto questo allora resto dubbioso. Tuttavia, se guardiamo i dati, dobbiamo constatare che siamo migliorati, anche grazie ai nostri partner specializzati sulla power unit che hanno svolto un ottimo lavoro. Colgo l'occasione per ringraziarli tutti, il motore è il centro focale della vettura e noi abbiamo altre parti dell'auto da miglioarare. Putroppo in questa stagione non è stato possibile effettuare delle enormi modifiche, quindi guardiamo al prossimo anno".

Il team principal rivela, infine, che non solo la power unit verrà sottoposta ad uno step evolutivo importante per la prossima stagione, ma l'intera vettura dovrà essere al livello delle frecce d'argento"Di sicuro non potremo utilizzare nella prossima stagione il motore del 2015, ma stiamo cercando di migliorare la nostra vettura in ogni singola componente. Di certo i miglioramenti apportati alla power unit di quest'anno sono stati enormi, ma per il 2016 stiamo lavorando sodo per sviluppare l'intera vettura".

Prossimo articolo Formula 1
Brake by wire: il video Brembo ci svela tutti i segreti

Articolo precedente

Brake by wire: il video Brembo ci svela tutti i segreti

Prossimo Articolo

Raillat: "Alla Mecachrome il motore si fa in 6 mesi"

Raillat: "Alla Mecachrome il motore si fa in 6 mesi"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Redazione
Tipo di articolo Commento