Mercedes: c'è la sospensione anteriore interconnessa

Provata sulla W06 Hybrid di Lewis Hamilton a Interlagos una nuova soluzione con l'inerter idraulico

La Mercedes W06 Hybrid di Lewis Hamilton che ha girato nel primo turno di prove libere nel Gp del Brasile era un vero laboratorio di soluzioni destinate alla monoposto del prossimo anno. Il campione del mondo, infatti, ha guidato una freccia d’argento molto modificata nella parte anteriore. L’aspetto più appariscente è stato certamente la comparsa della gobba sul telaio che serviva a far sfogare l’aria di un presunto S-duct.

PADDY LOWE AMMETTE L’ESISTENZA DI UNA SOLUZIONE AERO
Paddy Lowe, responsabile tecnico della squadra di Brackley, ha smentito l’esistenza di un S-duct, ammettendo però che è allo studio una soluzione aerodinamica diversa da quella che è stata lanciata dalla Red Bull Racing e che farà a meno del condotto in carbonio a forma di Esse rovesciata che h a fatto scuola in questi anni anche su Toro Rosso, McLaren, Force India.

IL TELAIO 2016 SARA’ PIU’ ALTO
Chi ha insistito, quindi, nel dire che la Mercedes non ha sperimentato una soluzione aerodinamica nuova si è sbagliato perché i due piloti hanno svolto anche delle prove comparative con lo sfogo d’aria sia aperto che chiuso. La “gobba”, comunque, è stata utile anche a verificare qual è la visibilità dei piloti con un telaio più alto dal momento che si vorrebbe aumentare l’altezza da terra per incrementare il passaggio di aria nella parte inferiore (giustificando, così, anche l’adozione di una sorta di S-duct) per aumentare il carico aerodinamico anche a scapito di un peggioramento del baricentro.

NELLA SOSPENSIONE ANTERIORE TORNA UN SISTEMA IDRAULICO!
Ma la novità principale è stata l’adozione di una nuova sospensione anteriore: l’elemento identificativo di un cambiamento in quell’area è stato il rigonfiamento del vanity panel in prossimità del bilanciere e del terzo elemento che di solito restano nascosti nel pozzetto della monoscocca. Stando alle indiscrezioni, la Mercedes starebbe sviluppando una nuova sospensione idraulica con un’interconnessione fra il lato destro e quello sinistro grazie proprio all’inerter idraulico, evolvendo un sistema che sarebbe in uso sulla W06 Hybrid dall'inizio dell'anno.

A BRACKLEY SFRUTTANO L’ESPERIENZA DEL FRIC
I tecnici di Brackley hanno una grande esperienza in materia visto che avevano lavorato al FRIC, acronimo di Front and Rear Interconnections System, ovvero un impianto che collegava fra loro i quattro “angoli” della monoposto e le relative sospensioni. Si trattava di un dispositivo idropneumatico totalmente passivo, che permetteva di controllare l’altezza da terra e favoriva l’assetto Rake. Una soluzione che la FIA ha vietato l’anno scorso in occasione del Gp di Germania ritenendo che avesse un’influenza sull’assetto aerodinamico della monoposto. Ora Aldo Costa e i suoi uomini riproporranno il tema, visto che le norme non bloccano la connessione delle sospensioni dello stesso assale.

LA W07 HYBRID SARA’ MOLTO DIVERSA
A Interlagos, per tornare alla configurazione standard i meccanici di Lewis sono stati costretti a smontare bilanciare, ammortizzatori e anche la pedaliera, segno che gli interventi sono sostanziali e prefigurano una monoposto che l’anno prossimo sarà sostanzialmente diversa da quella che ha dominato la stagione 2015.

Foto Effe 1 Tech

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Brasile
Sub-evento Venerdì, prove libere 1
Circuito Interlagos
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie