AlphaTauri: è arrivata anche la scocca di scorta

condivisioni
commenti
AlphaTauri: è arrivata anche la scocca di scorta
Di:
2 lug 2020, 12:55

Il team di Faenza ha scaricato il terzo telaio che è arrivato a Spielberg. La squadra romagnola che disporrà di una copia della Red Bull RB15 dello scorso anno conta di iniziare positivamente la stagione 2020 con la AT01.

Ecco i meccanici dell'AlphaTauri che hanno scaricato la terza scocca che è appena arrivata al Red Bull Ring, teatro del debutto del mondiale di Formula 1.

La squadra faentina si presenta sulla pista di casa di Dietrich Mateschitz con l'intenzione di fare bene potendo disporre, di fatto, della copia della RB15 dello scorso anno.

L'AlphaTauri ha deliberato la scocca di scorta che per regolamento deve restare "nuda" dal momento che sono stati vietati i "muletti". In caso di incidente che richiedesse la sostituzione del telaio, i meccanici sarebbero costretti a trasferire tutte le parti salvabili dalla macchina incidentata, procedendo all'allestimento della vettura praticamente da zero, mentre in passato era possibile pre-assemblare motore-cambio-sospensione posteriore risparmiando del tempo.

Con il distanziamento sociale previsto con le norme anti COVID19 l'attività del paddock beneficierà di un'ora in meno di coprifuoco, ben sapendo che se ci sarà da lavorare sulle monoposto i tempi di intervento saranno più lenti e meno tempestivi.

Mercedes: nuova benzina per le power unit evolute

Articolo precedente

Mercedes: nuova benzina per le power unit evolute

Prossimo Articolo

F1, GP d'Austria: tolti i cordoli dissuasori in curva 9 e 10

F1, GP d'Austria: tolti i cordoli dissuasori in curva 9 e 10
Carica commenti