Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP d'Australia

F1 | Alonso sul 2025: "Non mi farò dettare il mio destino"

Il pilota spagnolo ha assicurato che non sarà ciò che accadrà in Red Bull o in Mercedes ad incidere sulla sua decisione se continuare a correre in Formula 1 o meno.

Fernando Alonso, Aston Martin F1 Team

Dopo l'annuncio del passaggio di Lewis Hamilton alla Ferrari per la prossima stagione, il paddock della Formula 1 si è riempito di voci che coinvolgono diversi piloti, tra cui Max Verstappen e Fernando Alonso. Complice il caso Horner, non è escluso che il tre volte campione del mondo possa lasciare la Red Bull, lasciando così libero un posto a Milton Keynes, che sommato al fatto che il sette volte campione lascerà la Mercedes, rende disponibile un altro sedile molto interessante.

Lo spagnolo è stato subito accostato ad entrambe le squadre e le sue dichiarazioni di voler prendere una decisione sul suo futuro nelle prossime settimane e legate alla sua presenza nella lista dei candidati di ambo i team non hanno fatto altro che alimentare i rumors. Tuttavia, poco prima del Gran Premio d'Australia di Formula 1 del 2024, lo spagnolo ha chiarito che un eventuale ritiro non dipenderà da ciò che accadrà sul mercato piloti.

"Non è cambiato molto, e non cambierà nelle prossime settimane o gare. Non voglio aspettare fino all'estate, perché penso che sarebbe ingiusto per me e per la squadra se dovessero trovare altre opzioni e cose del genere, ma non voglio nemmeno avere fretta e prendere una decisione quando non ho ancora le idee chiare per il prossimo anno", ha spiegato Fernando Alonso riguardo alle tempistiche, ribadendo l'intenzione di scegliersi da solo il proprio destino, a prescindere da quello che succederà in Red Bull ed in Mercedes.

"Sono sempre stato così", ha detto. "A volte mi ha aiutato, a volte mi ha fatto male, ma sono sempre stato padrone del mio destino. Ho scelto quando andare via da una squadra, quando entrare in una squadra. Ho scelto quando smettere con la F1 e quanto tornare. E ora sceglierò cosa fare l'anno prossimo. Non seguirò quello che fanno gli altri, non mi farò dettare il mio destino. Lo farò da solo. Nel bene o nel male, questo è il mio modo di essere".

Fernando Alonso, Aston Martin F1 Team

Fernando Alonso, Aston Martin F1 Team

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Tra le altre cose, anche se il suo nome viene accostato costantemente alla concorrenza, Fernando ci ha tenuto a ribadire che la sua prima opzione rimane la sua attuale squadra, l'Aston Martin, nel caso in cui dovesse decidere di proseguire ancora la sua carriera nel Circus.

"Non voglio commentare, perché ogni volta che ne parlo, potrebbe essere preso nel modo sbagliato. Quindi preferisco non commentare fino a quando non avrò preso la decisione se continuare o meno. Come ho detto alla presentazione della vettura, quando prenderò la decisione, il primo ufficio a cui mi rivolgerò sarà quello dell'Aston Martin. Sarà la mia priorità, per una questione di lealtà nei loro confronti", ha spiegato.

"Sono grato per l'opportunità che mi hanno dato due anni fa. E se troveremo un accordo, allora quella sarà la mia decisione. Se non troverò un accordo con Aston Martin, guarderò altrove, ma sarà una seconda opportunità", ha concluso.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Leclerc: "Con Vasseur abbiamo idee chiare su dove migliorare"
Prossimo Articolo F1 | Simulazione Megaride: a Melbourne occhio all'anteriore

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia