Alonso sfrontato: "Il test di domani non sarà importante"

Lo spagnolo martedì sarà in pista ad Abu Dhabi nel test che doveva essere riservato ai giovani piloti: Fernando minimizza il valore del lavoro che potrà svolgere sulla Renault R.S.20: "Si sta dando troppa importanza al test di domani: potrò prendere confidenza con i tecnici e i meccanici che mi seguiranno nel 2021, ma non potrò trarre informazioni utili dal lavoro perché avremo l'anno prossimo un minore carico e pneumatici diversi".

Alonso sfrontato: "Il test di domani non sarà importante"

Fernando Alonso cerca di minimizzare il test di domani sulla Renault R.S.20 ad Abu Dhabi. Il pilota spagnolo guiderà la monoposto di Daniel Ricciardo in quello che doveva essere una giornata dedicata ai giovani emergenti.

La FIA gli ha concesso una deroga che consente anche a Sebastien Buemi (Red Bull) e Robert Kubica (Alfa Romeo) di guidare martedì, scatenando la reazione di McLaren e Racing Point che avevano deciso di rinunciare al test non avendo giovani conduttori da mettere alla prova.

La Ferrari ha provato a convincere la Federazione Internazionale di autorizzare la prima presa di contatto di Carlos Sainz con la SF1000 e il team tecnico con il quale lo spagnolo lavorerà nel 2021, ma da Parigi sono stati irremovibili sulle loro decisioni.

Alonso ha già guidato la Renault R.S.20 nel secondo filming day che il team di Enstone ha svolto a Barcellona dopo il podio di Ricciardo all’Eifel: l’asturiano aveva completato 100 km con le gomme demo e successivamente ha svolto delle sessioni di allenamento con una Renault 2018 migliorando la sua condizione fisica.  

"Si sta dando troppa importanza al test di domani - ha detto Fernando a Motorsport.com - . So che c'era molta attenzione mediatica su questa giornata. Voglio dire che ogni chilometro percorso sarà importante e sarà il benvenuto, ma mi sento già più o meno pronto a tornare in F1 dopo il lavoro svolto sulla monoposto 2018”.

“L’aspetto interessante è che potrò prendere confidenza con i tecnici e i meccanici con cui lavorerò in futuro. Ma per quello che riguarderà le sensazioni di guida non saranno utili, visto che le monoposto del prossimo anno perderanno carico aerodinamico e il feedback sarà quindi ridotto visto che avremo anche pneumatici diversi”.

“Avrò l’opportunità di verificare il sedile e cominciare sentirmi a mio agio con i ragazzi. Questo sarà, ma non molto di più".

Alonso ha ammesso che le esibizioni sulla Renault R25 del 2005 nel weekend del GP non sono servite a niente:
“La pista l’avevo reimparata nei test con la monoposto 2018 ed è stato un lavoro molto utile, ma girare con la Renault 2005 è stato divertente ma non significativo, perché parliamo di vetture completamente diverse. Non ho potuto imparare niente”.

condivisioni
commenti
Binotto: "Conclusione deludente, salutiamo Sebastian"

Articolo precedente

Binotto: "Conclusione deludente, salutiamo Sebastian"

Prossimo Articolo

Hamilton vuole il rinnovo con la Mercedes prima di Natale

Hamilton vuole il rinnovo con la Mercedes prima di Natale
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Location Yas Marina Circuit
Piloti Fernando Alonso
Team Renault F1 Team
Autore Franco Nugnes
Video: C'era una volta Sebastian Vettel Prime

Video: C'era una volta Sebastian Vettel

Sebastian Vettel è alle prese con uno degli inizi di stagione più difficili della sua carriera di pilota. Zero punti all'attivo, difficoltà a raggiungere la Q3 ed errori pesanti ne potrebbero minare il prosieguo della carriera...

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri" Prime

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna in compagnia di Marco Congiu e del due volte campione del mondo FIA GT e volto di Sky Sport F1 Matteo Bobbi. Max Verstappen conquista la vittoria davanti a Lewis Hamilton e alla McLaren di Lando Norris. Tanti gli errori, ma le condizioni del tracciato erano proibitive

Formula 1
19 apr 2021
Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?” Prime

Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?”

In compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, e dell'ex Team Principal di Formula 1, Gian Carlo Minardi, andiamo a dare i voti al Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di F1

Formula 1
19 apr 2021
GP Imola: l'animazione grafica della gara Prime

GP Imola: l'animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere le emozioni del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna grazie alla nostra esclusiva animazione grafica della corsa

Formula 1
19 apr 2021
Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola Prime

Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
18 apr 2021
GP dell'Emilia Romagna: la Griglia di Partenza Prime

GP dell'Emilia Romagna: la Griglia di Partenza

Andiamo a scoprire la Griglia di Partenza del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, seconda prova del Campionato del Mondo 2021 di Formula 1

Formula 1
18 apr 2021
Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola" Prime

Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola"

Lewis Hamilton conquista la Pole Position numero 99 della carriera, ma a brillare è anche la stella del messicano Sergio Perez, che alla seconda gara in Red Bull riesce ad essere più concreto di Verstappen, terzo. Ad essere ampiamente analizzati sono i diversi stili di guida delle principali coppie piloti, i quali distacchi - Red Bull a parte - sono importanti nel sabato di Imola

Formula 1
17 apr 2021
Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull" Prime

Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull"

La qualifica del GP del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna viene conquistata da Lewis Hamilton e dalla Mercedes. Eppure, la Red Bull è teoricamente la vettura più veloce. Andiamo ad analizzare quanto visto nel sabato di Imola in compagnia di Franco Nugnes, direttore di Motorsport.com, e di Giorgio Piola.

Formula 1
17 apr 2021