Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie

F1 | Alonso faccia tosta: "Scelta Aston perché ci sarà la Honda"

Fernando, dopo il rinnovo contrattuale con la squadra di Silverstone, spiega quali sono state le motivazioni che lo hanno portato ad allungare l'accordo almeno fino al 2026: l'asturiano, a dispetto delle violentissime polemiche del 2017, consiedera i giapponesi un risorsa importante al pari di Aramco che fornirà i carburanti sostenibili.

Fernando Alonso, Aston Martin AMR24

La faccia tosta a Fernando Alonso non è mai mancata. E l’asturiano non è certo il tipo da tirarsi indietro quando c’è da esprimere il proprio parere anche in maniera dura, cruda. Ne sa qualcosa la Honda che nel 2017 si sentì bollare dallo spagnolo la sua power unit montata sulla McLaren con uno storico “…GP2 engine!”.

Ieri l’Aston Martin ha ufficializzato a sorpresa che Alonso resterà con il team di Silverstone con un contratto pluriennale che arriverà almeno al 2026, quando la squadra diventerà ufficiale con la fornitura dei motori Honda e l’e-fuel dell’Aramco.

I violenti contrasti, evidentemente, sono stati dimenticati e Fernando può contare sul fatto che il management dell’orgogliosa Casa giapponese è cambiato completamente, per cui i nuovi vertici non hanno posto veti per riprendere una collaborazione con Alonso.

Fernando Alonso, Aston Martin F1 Team, commenta il rinnovo del contratto

Fernando Alonso, Aston Martin F1 Team, commenta il rinnovo del contratto

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Anzi l’asturiano spiegando la sua scelta di vita, ha spiegato che l’accordo che lega Aston Martin a Honda è uno degli elementi che ha pesato sul rinnovo del contratto.

"Parte della decisione di restare all'Aston Martin è derivata dal fatto che avrà i motori Honda dal 2026. È un aspetto che è stato molto, molto importante per me - ha spiegato ieri Alonso -. La Honda è sicuramente un Costruttore vincente in Formula 1 e in generale nel mondo degli sport motoristici ed è un'azienda che ho sempre rispettato”.

"Certo la collaborazione non aveva funzionato con la McLaren, negli anni in cui erano rientrati in F1, ma subito dopo hanno risolto tutti i problemi e ora stanno dominando i GP. Penso che avranno una base di partenza per il 2026 molto forte: a Sakura hanno le capacità per costruire qualcosa di veramente bello. Tornare a lavorare con i giapponesi sarà un vero piacere”.

Fernando ha messo il risalto un connubio: l’unione di Honda (Costruttore della PU) e di Aramco (sponsor e fornitore dell’e-fuel) può essere micidiale con il nuovo regolamento della F1.

"Ovviamente mi piacerebbe sperimentare i combustibili sostenibili che avremo nel 2026 - ha aggiunto il pilota 42enne -. Abbiamo un ottimo partner in Aramco, quindi vedo una situazione che potrebbe essere vantaggiosa per noi. Credo nel progetto Aston Martin e nella power unit Honda che sta dominando la F1 con un motore molto potente per Red Bull e Racing Bulls. In secondo luogo disporre dei nuovi carburanti ci permetterà di puntare in alto”.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Alonso: "Ho trattato solo con Aston Martin il contratto della vita"
Prossimo Articolo F1 | Shanghai: pallinato l'asfalto per togliere pericolosi dossi

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia