Alonso è in partenza per il Gp degli Stati Uniti

Fernando ad Austin dovrà sottoporsi al controllo dei medici FIA prima di salire sulla F138

Alonso è in partenza per il Gp degli Stati Uniti
Fernando Alonso è in partenza per gli Usa: lo spagnolo sarà regolarmente al Gran Premio degli Stati Uniti in programma nel week end: “Sto facendo la valigia per Austin. Ancora un po’ di dolore, ma proverò a dare il 100% come sempre”. Il ferrarista ha twittato questo messaggio per avvisare i suoi tifosi del suo stato di salute. Ricordiamo che l'asturiano accusa i postumi del violento decollo su un "panettone" che era stato messo all'esterno della pista di Abu Dhabi. Fernando aveva scelto di andare fuori dall'asfalto per evitare un incidente con la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne, mentre era al rientro in pista dal secondo pit stop. La brusca manovra gli aveva procurato vertigini e forti dolori alla colonna vertebrale che è stata sottoposta ad accelerazioni superiori a15 g, tali da far accendere il sensore posto nell'abitacolo che serve ad avvisare i commissari di percorso ad agire sul pilota con la massima cautela. Siccome Alonso non è stato vittima di un crash, ma ha concluso regolarmente la sua corsa al quinto posto, i commissari della FIA hanno scoperto che il pilota ferrarista era stato sottoposto ai carichi oltre i limiti prescritti dai medici della Federazione Internazionale, solo dopo che i tecnici avevano scaricato la centraline MES e i dati della scatola nera, perché né la direzione gara, né il capo della commissione medica sono in grado di avere segnalazioni in tempo reale. L'esperienza di Fernando, quindi, ha messo in luce un buco procedurale: in effetti si è sempre dato per scontato che un pilota dovesse essere coinvolto in un incidente per fare illuminare il led di allerta medica. L'escursione dello spagnolo a Yas Marina, ha dimostrato, invece, che ci possono essere altre situazioni che non vanno affatto disattese, tant'è che poi l'asturiano è stato ricoverato precauzionalmente in ospedale ad Abu Dhabi. Pare questo tema possa essere argomento di discussione ad Austin... Va ricordato che il ritorno di Alonso sulla Rossa dovrà essere ufficialmente sancito dalla commissione medica di Austin, ma è dato quasi per certo che Fernando sarà al suo posto, magari ricorrendo a qualche anti-dolorifico.
condivisioni
commenti
Ufficiale il passaggio di Felipe Massa alla Williams

Articolo precedente

Ufficiale il passaggio di Felipe Massa alla Williams

Prossimo Articolo

Salo consiglia Kovalainen alla Lotus per gli ultimi 2 Gp

Salo consiglia Kovalainen alla Lotus per gli ultimi 2 Gp
Carica commenti
Piola: "La Mercedes scarica le ali della W12 in Austria" Prime

Piola: "La Mercedes scarica le ali della W12 in Austria"

Dopo la Francia, la Formula 1 è pronta ad affrontare la doppietta austriaca. Quali soluzioni adotterà Mercedes per tornare a prevalere sulla Red Bull? Franco Nugnes e l'inviato Giorgio Piola, commentano le novità tecniche intraviste sin dal giovedì del Gran Premio di Stiria.

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci” Prime

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina con Motorsport.com. In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano della necessità di avere un ingegnere di pista capace di leggere, oltre ai numeri, anche le situazioni di gara e la psicologia del pilota

Formula 1
23 giu 2021
Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Formula 1
22 giu 2021
F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

Formula 1
22 giu 2021
La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021