Alfa Romeo: Raikkonen e Giovinazzi in Messico per fare punti

La squadra di Hinwil negli ultimi due GP è arrivata vicino a marcare dei preziosi punti. I due piloti ambiscono di raccogliere un bottino importante sull'insidioso tracciato messicano, riprendendo un cammino nel mondiale Costruttori.

Alfa Romeo: Raikkonen e Giovinazzi in Messico per fare punti

L’Alfa Romeo non vuole distrazioni. Finita la trattativa con Michael Andretti per l’acquisto delle quote di maggioranza della Sauber, la squadra di Hinwil si concentra sul GP del Messico che apre una triplice di gare in tre settimane.

Il team del “Biscione” ha l’ambizione di riportare le due C41 in zona punti dopo che negli ultimi due appuntamenti del mondiale ci è arrivato vicino…
“Speriamo di poter fare punti a Città del Messico – ha detto Kimi Raikkonen - nelle ultime due gare ci siamo andati molto vicini quindi il nostro ritmo dovrebbe permetterci di essere in lotta ma, come sempre, sarà una questione di fare tutto bene per tutto il fine settimana”.

Il finlandese mette in guardia dalle insidie del tracciato intitolato ai fratelli Rodriguez…
“Questa è una pista molto scivolosa ed è facile commettere errori, soprattutto in qualifica, ma è davvero gratificante quando si riesce a mettere insieme un giro. Sabato sarà importante, ci sono buone opportunità di sorpasso nei lunghi rettilinei, ma altrove è davvero difficile passare perché la pista si fa stretta e tortuosa specie nel settore centrale”.

Antonio Giovinazzi ha messo da parte le ultime traversie con la squadra diretta da Frederic Vasseur e guarda in maniera ottimistica al futuro…
“È bello tornare in Messico, è uno di quei luoghi in cui la folla si rende davvero parte dello spettacolo. Mi sembra di essere in Italia e questo mi dà molta energia per il weekend di gara”.

“Affronteremo tre gare in tre settimane, e avremo altre tre possibilità di fare punti: ci siamo avvicinati a questo risultato nelle ultime gare e, quindi, speriamo che sia arrivato il momento in cui ci portiamo a casa la ricompensa del nostro lavoro”.

condivisioni
commenti
Brawn: "Lavoriamo per migliorare la visibilità con la pioggia"
Articolo precedente

Brawn: "Lavoriamo per migliorare la visibilità con la pioggia"

Prossimo Articolo

Martin Whitmarsh: che sfide lo attendono in Aston Martin?

Martin Whitmarsh: che sfide lo attendono in Aston Martin?
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021