Newey: "Progettare una LMP1? Sì, ma non ora"

Il progettista di Stratford-upon-Avon elogia il regolamento WEC, ma non esclude di chiudere in Red Bull

Adrian Newey è certamente tra i progettisti più geniali e influenti degli ultimi 25 anni della Formula 1, ma è noto da tempo che l'ingegnere nativo di Stratford-upon-Avon abbia interessi molto più ampi e che le monoposto non siano il suo unico polo d'attrazione.

Il Circus iridato ha reso Newey celebre e vincente con le epopee Williams, McLaren e Red Bull, ma il progettista non ha mai nascosto di essere affascinato anche da barche - per la precisione quelle da competizione dell'America's Cup - e, non ultime, altre vetture del Motorsport.

A Motorsport.com Newey ha ammesso nelle ultime ore che sarebbe interessante progettare una vettura della classe regina del World Endurance Championship: la LMP1. "Forse, in futuro, potrei occuparmene. Credo che le attuali LMP1 siano molto interessanti, perché possono contare su molta libertà riguardo la progettazione dei telai rispetto alla Formula 1".

L'autore dei quattro anni dominanti della Red Bull ammette poi che, se la cosa dovesse concretizzarsi, non sarà a breve termine: "Forse accadrà che in futuro possa lavorare a una LMP1, ma non ora".

Per concludere, Newey ha dichiarato di non poter assicurare di chiudere la carriera con il team di Milton Keynes, anche se la prospettiva non gli spiacerebbe affatto: "Chiudere la carriera in Red Bull? Mai dire mai. Non posso sapere se sarà così, ma posso dire di aver lavorato molto bene e con gioia nel team austro-britannico. Ero presente sin dall'avvio del team e sono orgoglioso di quanto siamo riusciti a fare nel corso degli anni".  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag adrian newey, lmp1