Accordo FIA-Ferrari: quando il silenzio non è assenso

Ci aspettavamo una reazione di Mercedes e Red Bull sul comunicato della FIA che ha annunciato l'accordo con la Ferrari e, invece, fino a ora c'è stato il silenzio dei canali ufficiali. La Federazione Internazionale ha voluto mettere la sordina alle polemiche pensando che solo chi è senza peccato possa scagliare la prima pietra?

Accordo FIA-Ferrari: quando il silenzio non è assenso

Perché la Red Bull non ha aperto i megafoni mediatici di cui dispone dopo l’accordo FIA-Ferrari? A Milton Keynes per il momento hanno scelto il silenzio, dopo essere stati i detonatori delle violente polemiche sulla power unit Ferrari nella seconda parte della stagione 2019.

E l’atteggiamento della Mercedes è stato simile, anche se l’irritazione di Toto Wolff e del presidente Daimler, Ola Kallenius, è solo filtrata attraverso i fedelissimi.

Le vittorie di Charles Leclerc a Spa Francorchamps e Monza avevano indispettito gli avversari. Nel GP d’Italia Lewis Hamilton con la Mercedes W10 non era riuscito a insidiare la testa della gara al monegasco, sebbene fosse in scia della SF90 e avesse il DRS aperto.

È vero che l’ala mobile sui rettilinei dello Stradale è molto meno efficace rispetto ad altri circuiti (con l’aerodinamica a bassissimo carico il DRS può valere solo 6 km/h, mentre la scia può dare fino a 16 km/h di velocità massima), ma la supremazia della Rossa all’analisi dei dati GPS aveva scatenato molte polemiche.

Mattia Binotto aveva parlato di un motore evoluto molto spinto e di un assetto della Ferrari parecchio scarico, ma per gli avversari c’era qualcosa che non quadrava perché nei rettilinei accumulava un vantaggio esagerato.

E poi è iniziato un cannoneggiamento della Red Bull che è culminato con le dichiarazioni di Max Verstappen ad Austin dopo la prestazione incolore delle SF90: "La Ferrari? E' quello che succede quando smetti di barare, ovviamente. Non ne sono affatto sorpreso. Dopo quello che è venuto fuori, questo spiega tutto".

Parole taglienti che avrebbero dovuto portare a una sanzione della Ferrari se verificate o a un provvedimento nei confronti dell’olandese e, invece, non è successo niente. Proprio come adesso.

La FIA non ha trovato alcuna prova per inchiodare la Ferrari, anche se i commissari tecnici avevano ricevuto richieste di chiarimento regolamentare molto dettagliate sulle strategie adottate dai tecnici di Maranello nella gestione della power unit.

Al punto da far sorgere il dubbio che ci potesse essere stata una “fuga” di dati sensibili da Maranello che avrebbero potuto portare ad un’altra spy story dopo quella che aveva coinvolto la McLaren nel 2007.

Insomma la pietra tombale della FIA messa sul passato grazie a un discutibile accordo con la Ferrari (la Federazione Internazionale dovrebbe avere la massima trasparenza e, invece, agisce spesso nell’opacità) forse serve a spegnere anche i “lamenti” degli avversari del Cavallino.

Se la Scuderia si è spinta in zone border line nella gestione della power unit, c’è da chiedersi se c’è qualcuno che possa scagliare una pietra perché era senza peccato? Certo si è scelto un modo strano per mettere la “sordina”, nella speranza di far partire un mondiale che non sia avvelenato dalle polemiche ancora prima di cominciare.

Ma siamo sicuri che il risultato sia raggiunto o ci dobbiamo aspettare ancora delle sorprese...

condivisioni
commenti
Ferrari: prima dell'Australia nessuna iniziativa propria
Articolo precedente

Ferrari: prima dell'Australia nessuna iniziativa propria

Prossimo Articolo

Norris, poco feeling con la MCL35: "Felice? Così così"

Norris, poco feeling con la MCL35: "Felice? Così così"
Carica commenti
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021
Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva" Prime

Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano la qualifica del Gran Premio del Qatar. Lewis Hamilton è autore di una pole position incredibile, arrivata dopo un giro perfetto. Per Verstappen, però, non è detto che non possa arrivare la vittoria...

Formula 1
20 nov 2021