Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
123 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
137 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
144 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
179 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
193 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
256 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
263 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
277 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
284 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
298 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
312 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
319 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
333 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
347 giorni

Verstappen: "Contro questa Mercedes oggi c'era poco da fare"

condivisioni
commenti
Verstappen: "Contro questa Mercedes oggi c'era poco da fare"
Di:
30 nov 2019, 17:10

Max Verstappen scatterà dalla seconda casella grazie all'arretramento di Bottas, ma ha ammesso che contro il dominio messo in mostra dalle Mercedes ad Abu Dhabi oggi sarebbe stato impossibile centrare la pole.

Dopo il dominio messo in mostra in occasione dello scorso Gran Premio del Brasile, nel quale ha ottenuto pole e vittoria, Max Verstappen si è dovuto arrendere oggi, sul tracciato di Abu Dhabi, allo strapotere firmato Mercedes.

Le W10 di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, infatti, hanno firmato il primo ed il secondo tempo del turno di qualifiche, ma se per il sei volte campione del mondo il miglior crono ha significato la fine di una crisi di astinenza che durava dal GP di Hockenheim, per il finlandese il secondo tempo è valso poco dato che domani dovrà partire dal fondo dello schieramento a causa della sostituzione della power unit andata in fumo proprio ad Interlagos.

Verstappen ha così chiuso il sabato di Yas Marina con il terzo crono in 1’35’’139, pagando un gap da Hamilton di 360 millesimi, ma domani avrà la possibilità di scattare al fianco dell’inglese proprio grazie all’arretramento di Bottas.

L’olandese è stato il primo pilota a non scendere sotto la barriera dell’1’34’’ segnata dal sei volte campione del mondo, ed al termine del turno non ha nascosto la propria delusione nel non essere stato in grado di mettersi tra le due Mercedes.

“Oggi abbiamo ottenuto il miglior risultato possibile. Le abbiamo provate tutte e nel complesso sono abbastanza contento. Mi sarebbe piaciuto ottenere la pole, o almeno stare davanti a Valtteri. Vedremo domani …”.

Che le due W10 ad Abu Dhabi fossero nel loro terreno di caccia ideale era cosa nota, ma è soprattutto il gap che le due frecce d’argento creano nel terzo settore che ha lasciato stupiti i rivali. Max ha ammesso che contro queste Mercedes oggi c’era ben poco da fare, ma non crede che il destino della gara sia già segnato.

“Le Mercedes sono dominanti in questo circuito, noi abbiamo disputato delle buone qualifiche ma non credo che avremmo potuto fare di più”.

Verstappen, a differenza di Hamilton, scatterà sul lato pulito della pista dalla terza casella. Potrà l’olandese insidiare il pilota della Mercedes al via? Il piano sembra essere proprio quello …

“Devo partire bene cercando di restare vicino a Lewis qualora non riuscissi a superarlo al via, poi dovrò vedere cosa riuscirò a fare”.

Scorrimento
Lista

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
1/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Top 3 Qualifiche: Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing

Top 3 Qualifiche: Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing
2/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
3/18

Foto di: Gareth Harford / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
4/18

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
5/18

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
6/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
7/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, solleva scintille

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, solleva scintille
8/18

Foto di: Gareth Harford / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
9/18

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
10/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Top 3 Qualifiche: Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing

Top 3 Qualifiche: Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing
11/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
12/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
13/18

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
14/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
15/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, Max Verstappen, Red Bull Racing

Charles Leclerc, Ferrari, Max Verstappen, Red Bull Racing
16/18

Foto di: Erik Junius

Max Verstappen, Meccanici della Red Bull Racing

Max Verstappen, Meccanici della Red Bull Racing
17/18

Foto di: Erik Junius

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
18/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Binotto: "Chiamata a rischio: è andata così e amen”

Articolo precedente

Binotto: "Chiamata a rischio: è andata così e amen”

Prossimo Articolo

Caos Ferrari: un errore figlio di procedure non scritte!

Caos Ferrari: un errore figlio di procedure non scritte!
Carica commenti