Vettel: "Siamo un po' troppo indietro"

Il tedesco della Ferrari è stupito non solo dal gap dalle Mercedes, ma dalla forma di Force India e Red Bull

Il quinto tempo non è esattamente il risultato con cui in casa Ferrari speravano di chiudere la prima giornata di prove ad Abu Dhabi e la conferma è arrivata dalle parole di Sebastian Vettel. Il quattro volte campione del mondo non ha avuto problemi ad ammettere che le cose non sono andate nel migliore dei modi e che il gap dalle Mercedes è troppo grande.

Tuttavia, il tedesco ritiene anche che domani ci sia il margine per fare un passo avanti a dare una svolta al weekend di Yas Marina: "È solo venerdì, ma ho visto che possiamo migliorare. Force India e Red Bull hanno un po' sorpreso come velocità. Sicuramente c'è da fare, perché siamo troppo indietro. Vorrei che il gap con chi ci precede fosse più piccolo e che quello con chi ci segue fosse più grande".

Oggi Seb si è anche reso protagonista di un siparietto divertente cantanto "tanti auguri a te" al suo ingegnere Riccardo Adami in un team radio: "Volevo fargli un pensiero speciale, è un giorno importante e credo che questa cosa se la ricorderà".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Abu Dhabi
Sub-evento Venerdì, prove libere 2
Circuito Yas Marina Circuit
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Commento