McLaren: l'ultimo Gp sarà un test in ottica 2016

Eric Boullier ha spiegato che più del risultato di Abu Dhabi sarà importante sperimentare le nuove componenti

Il calvario della McLaren-Honda è ormai vicino alla sua conclusione. Solo così si può chiamare la stagione 2015, che ha riunito questo binomio storico dopo oltre 20 anni, che ha regalato solo delusioni alla squadra di Woking ed ai suoi piloti Fernando Alonso e Jenson Button.

Con il potenziale attualmente a disposizione delle MP4-30, appare quasi un'utopia l'idea di provare a recuperare i 9 punti di gap nei confronti della Sauber nel Mondiale Costruttori. Dunque, Eric Boullier non ha avuto problemi ad ammettere che il Gp di Abu Dhabi sarà per la McLaren una sorta di test in vista della prossima stagione.

"Anche se ormai siamo all'ultima gara, il nostro sviluppo non si è fermato, quindi porteremo delle nuove componenti sulla vettura ad Abu Dhabi. L'evoluzione è costante e capiamo l'importanza di riuscire ad apprendere qualcosa ad ogni occasione" ha detto il Racing Director francese.

"Tutti gli sforzi che faremo in questo weekend ci daranno dei benefici per la macchina del prossimo anno, quindi è fondamentale tirare fuori il massimo da ognuna di queste ultime sessioni, non solo per chiudere l'anno in bellezza, ma proprio per raccogliere informazioni che possiamo trasformare in qualcosa di tangibile il prossimo anno" ha aggiunto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Abu Dhabi
Circuito Yas Marina Circuit
Piloti Jenson Button , Fernando Alonso
Team McLaren
Articolo di tipo Ultime notizie