Lewis mette nel mirino il record di Vettel a Yas Marina

condivisioni
commenti
Lewis mette nel mirino il record di Vettel a Yas Marina
Di: Michele Merlino
23 nov 2015, 11:43

Tre i successi per il tedesco della Ferrari, due per il campione 2015. Da sfatare la maledizione della pole

Podium: race winner Nico Rosberg, Mercedes AMG F1, second place Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, thi
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06 sulla griglia
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06
Secondo Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06, con il vincitore Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W06

La Formula 1 è giunta all'ultimo appuntamento del Mondiale 2015 e Lewis Hamilton arriva ad Abu Dhabi già da campione del mondo. Le ultime prestazioni di Nico Rosberg hanno però messo in allerta il tre volte iridato e a Yas Marina tenterà di chiudere la stagione nel migliore dei modi, ovvero con una vittoria.

Qualora Hamilton dovesse riuscire nel suo intento, raggiungerebbe Sebastian Vettel in vetta alla classifica dei piloti più vincenti sul tracciato di Abu Dhabi. Tre i successi per il tedesco della Ferrari (2009, 2010, 2013), mente Lewis è fermo a due, di cui l'ultima nel 2011. Da sottolineare inoltre i due ritiri del britannico proprio quando si trovava a un passo dalla vittoria, giunti nelle edizioni 2009 e 2012.

Per Nico Rosberg il Gran Premio di Abu Dhabi rappresenta un vero e proprio tabù: il tedesco non ha mai vinto sulla pista di Yas Marina. Il suo miglior risultato è legato a un terzo posto colto nel 2013, mentre lo scorso anno è stato costretto a cedere il passo a Hamilton a causa di un guasto all'ERS della sua W05 Hybrid.

Nelle ultime sei stagioni fare la pole position a Yas Marina significa avere buone probabilità di ritiro. In ben quattro delle ultime sei gare disputate ad Abu Dhabi dalla Formula 1, chi è partito in pole position si è dovuto ritirare a causa di problemi meccanici seri, dovendo cedere il passo al primo degli inseguitori. L'unico ad aver vinto dopo essere partito dalla pole position è stato Sebastian Vettel, che nel 2010 colse il successo e il primo dei quattro titoli mondiali vinti sino a oggi.

Entrambi i piloti Ferrari possono vantare un buon rapporto con la pista che chiuderà il mondiae 2015. Se Sebastian Vettel ha trionfato in ben tre occasioni nell'arco della sua carriera, Kimi Rakkonen è riuscito a transitare per primo sotto la bandiera a scacchi nell'edizione 2012, quando si trovava ancora al volante di una Lotus-Renault. 

Prossimo articolo Formula 1
Brake by wire: il video Brembo ci svela tutti i segreti

Articolo precedente

Brake by wire: il video Brembo ci svela tutti i segreti

Prossimo Articolo

Raillat: "Alla Mecachrome il motore si fa in 6 mesi"

Raillat: "Alla Mecachrome il motore si fa in 6 mesi"
Carica commenti