Abiteboul: "Renault pronta a investire nel rilancio"

Il responsabile delle attività sportive aspetta l'ok di Ghosn per lanciare un piano di ristrutturazione a Viry Chatillon

In Renault Sport F1 aspettano solo il segnale di Carlos Ghosn, presidente del Gruppo Renault, per dare il via al piano di rilancio che porterà il marchio della Losanga a tornare come Costruttore nel mondo della Formula 1.

Cyril Abiteboul, CEO di Renault Sport F1, ha rivelato a Motorsport.com che sono stati varati degli investimenti per migliorare anche la factory di Viry Chatillon:
"Se arriverà l’atteso ok, avremo un budget supplementare da destinare alla ricerca e sviluppo. Potremo fare degli investimenti che ci dovrebbero permettere un importante salto di qualità: si parla di un investimento maggiorato di due cifre in aumento percentuale rispetto a quello che avevamo prima”.

Anche il motore 6 cilindri Turbo Energy è stato progettato e sviluppato con dei limiti di budget nella scelta dei fornitori, ragione per cui ha accusato dei problemi di affidabilità anche perché non disponeva dei migliori prodotti esistenti sul mercato per stare negli stringenti vincoli di bilancio. Ora la musica sembra cambiata…
“Avremo anche un nuovo banco prova che sarà pronto in gennaio per lo sviluppo di parti monocilindriche che ci permetterà di migliorare del 50% la nostra capacità di effettuare delle prove su programmi a medio termine e di evoluzioni a lunga gittata”.

Abiteboul anticipa anche che è in corso una ristrutturazione negli organici, con una diversa divisione delle competenze…
"Penso che abbiamo le competenze giuste, ma credo che ci sia mancato un po' il giusto passo negli sviluppi. Credo che l’esempio di questa stagione sia un chiaro esempio della totale mancanza di disciplina che c’è stata nella gestione del nostro programma tecnico. E io mi sento parte di questo problema”.

Cosa succederà, quindi?
"Ci sarà un cambiamento di gestione profondo che potrebbe coinvolgere anche la mia posizione".

Serve un responsabile che si occupi a tempo pieno della factory di Viry Chatillon…
"Sì perché io sono impegnato a seguire la fase di transizione della Lotus e ad avviare la nostra squadra di F.1, per cui ci vuole chi possa seguire Viry”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Pastor Maldonado , Jolyon Palmer
Team Renault F1 Team
Articolo di tipo Intervista