5 posizioni di penalità a Russell, Ocon si salva

L'inglese è stato punito con l'attetramento in griglia per non aver rallentato abbastanza nei pressi di Latifi, finito in testacoda. Il francese della Renault non è stato giudicato reo di aver ostacolato Raikkonen.

5 posizioni di penalità a Russell, Ocon si salva

George Russell dovrà scontare cinque posizioni di penalità sulla griglia dipartenza del Gran Premio di Gran Bretagna.

Il pilota della Williams è stato punito per non aver rallentato abbastanza durante le Qualifiche di oggi pomeriggio, quando nel corso della Q1 il suo compagno di squadra Nicholas Latifi era finito fuori pista alla curva 7.

Dopo una investigazione analizzando i dati, i commissari sportivi della FIA hanno sanzionato l'inglese poiché, pur vedendo esposte le segnalazioni di pericolo con doppia bandiera gialla e avendo alzato il piede dall'acceleratore, non ha prestato sufficiente attenzione andando a chiudere ugualmente il giro veloce.

Questo era stato espressamente vietato dal direttore di gara, Michael Masi, a tutti i concorrenti nel caso in cui si fosse presentata la situazione. Fra l'altro è stato riscontrato che la Williams via radio non ha dato alcuna comunicazione in merito al suo concorrente, che quindi si è dovuto "arrangiare" nel valutare ogni singola cosa.

Russell, che aveva conquistato l'accesso alla Q2 e terminato 15°, dovrà così partire dal fondo dello schieramento, prendendosi anche 3 punti di penalità sul totale dei 12 che i piloti hanno a disposizione come "bonus" prima di sanzioni più gravi.

Leggi anche:

E' andata meglio ad Esteban Ocon, che era stato convocato assieme a Kimi Raikkonen in direzione gara per rispondere dell'eventuale ostacolo dato al finlandese.

In questo caso, il portacolori della Renault, che in Q1 si era trovato davanti all'Alfa Romeo di "Iceman", non è stato giudicato effettivamente reo di aver fatto da tappo, rovinandogli parzialmente la scia aerodinamica, ma non tanto da impedirgli di realizzare una buona prestazione.

Anche qui i commissari hanno analizzato le telemetrie comparando l'espisodio con altri che si erano verificati in precedenti gare, senza decidere di prendere provvedimenti nei confronti del francese.

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
1/10

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
2/10

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
3/10

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
4/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
5/10

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
6/10

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
7/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
8/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
9/10

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
10/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Fotogallery F1: le Qualifiche del GP di Gran Bretagna

Articolo precedente

Fotogallery F1: le Qualifiche del GP di Gran Bretagna

Prossimo Articolo

Bottas ci crede: "Hamilton nel 2019 ha vinto partendo secondo"

Bottas ci crede: "Hamilton nel 2019 ha vinto partendo secondo"
Carica commenti
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

Formula 1
26 lug 2021
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021