F1 2021: otto terminali di scarico per l'intera stagione

Nel 2019 la McLaren ha sostituito gli scarichi fra qualifica e gara in tre GP di fila: quello dei terminali è stato un tema di sviluppo importante con costi esorbitanti per cercare le prestazioni e ridurre il peso. Nel 2021 scattano restrizioni.

F1 2021: otto terminali di scarico per l'intera stagione

Il sistema di scarico non fa parte della power unit. I team di F1, quindi, sono liberi di cambiare i terminali a prescindere dalla vita del motore e dai vincoli di parco chiuso. La FIA ha notato che si tratta di una parte della monoposto alla quale le squadre hanno dedicato grande attenzione per cercare dei vantaggi competitivi e non hanno lesinato delle risorse per trovare delle prestazioni, cambiando spesso forme e materiali.

Non deve stupire, quindi, se l’intreccio dei tubi non venga fornito dal Costruttore di motori, ma ogni team ha preferito progettare e costruire una propria soluzione, selezionando materiali sempre più costi alla ricerca della massima leggerezza per ridurne il peso e la capacità di non disperdere calore da portare al turbo per avere un maggiore rendimento dell’MGU-H.

È credibile pensare che ci sono team che cambiano gli scarichi ad ogni GP, disponendo di soluzioni studiate per durare una gara o poco più: la McLaren nel 2019 ha sostituito i terminali su entrambe le MCL34 tra le qualifiche e la gara in tre GP di fila: Bahrain, Cina e Baku.

Secondo le norme che regolano il parco chiuso si trattava di interventi perfettamente legali, ma è fin troppo evidente quanto gli scarichi fossero facilmente danneggiabili, mostrando una vita fin troppo limitata.

E, allora, non deve sorprendere se per il 2021 la FIA ha modificato l’articolo 23.3 del Regolamento Sportivo di F1 nel quale si limita solo a otto i sistemi di scarico utilizzabili nell’arco dell’intera stagione.

Questo era un provvedimento che era destinato a essere introdotto nel pacchetto delle norme sulle monoposto a effetto suolo che avrebbero dovuto scendere in pista nel 2021 e che, per effetto della pandemia del COVID-19, sono state posticipate di un anno.

In realtà la norma è stata mantenuta valida dal 2021 e la restrizione scatterà, quindi, già l’anno prossimo nella logica del taglio dei costi e del massimo risparmio. Chi perderà un vantaggio da tutto questo?

condivisioni
commenti
F1: Donnarumma e Walkner debuttano al Virtual GP di Baku
Articolo precedente

F1: Donnarumma e Walkner debuttano al Virtual GP di Baku

Prossimo Articolo

Wolff: "Di motore dobbiamo recuperare su Ferrari"

Wolff: "Di motore dobbiamo recuperare su Ferrari"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021