F1 2021: ecco come si riducono le ore in galleria

La FIA ha approvato un drastico taglio nello sviluppo aerodinamico per il 2021 per risparmiare delle risorse. Il fatto è che chi sta davanti dovrà essere penalizzato e chi è indietro potrà stare di più nel wind tunnel. Ecco le tabelle...

F1 2021: ecco come si riducono le ore in galleria

Fra i provvedimenti del Consiglio Mondiale FIA di mercoledì che fanno discutere c’è il taglio delle ore in galleria del vento: oggi i team possono sfruttare 65 run a settimana, ma questa cifra sarà portata a una base di 40 run settimanali dal 2021.

A livello aerodinamico l’anno è diviso in Aerodynamic Testing Periods (ATP), ciascuno composto da circa otto settimane.

Ogni ATP consisterà dal 2021 in 320 run diluiti in un tempo di 400 ore di occupazione wind tunnel, ma con solo 80 ore di “vento”. Ogni settimana, quindi, si comporrà di 40 run in un tempo di 50 ore di uso della galleria, ma solo con 10 ore di “vento”.

Fra una prova e l’altra, infatti, gli specialisti di galleria devono portare le modifiche al modellino in scala 40%, per cui è maggiore il tempo necessario a preparare un test che quello utilizzato per la validazione di una soluzione.

Come avevamo accennato ieri la soglia base verrà applicata solo a chi si classificherà quinto nel mondiale Costruttori nel 2020, mentre le squadre di testa dovranno rinunciare al 2,5% del tempo per ogni posizione, quelle in coda potranno beneficiare di un incremento fino al 112,5%.

Le restrizioni saranno definite in due fasi della stagione: con la classifica del mondiale Costruttori 2020 si definirà la tabella dei primi sei mesi 2021, mentre il semestre successivo terrà conto della graduatoria iridata a squadre al 30 giugno.

Il valore base (100%) nella prossima stagione sarà applicato al team quinto nel classifica a squadre, mentre nel 2022 questo valore sarà riconosciuto al settimo della graduatoria.

Se la squadra campione del mondo potrà beneficiare nel 2021 del 90% delle ore in galleria, l’anno successivo vedrà il limite scenderà al 70%, mentre l’ultimo della fila potrà contare su un 45% del lavoro nel wind tunnel in più, arrivando al 115% contro il 112,5% del fanalino di coda del 2021.

Ecco la tabella dei run in galleria del vento

Posizione team

% ore di galleria

nel 2021

Numero

di run per settimana

nel 2021

% ore di galleria

2022-25

Numero

di run per settimana

2022-2025

 

1.

90%

36

70%

28

2.

92.5%

37

75%

30

3.

95%

38

80%

32

4.

97.5%

39

85%

34

5.

100%

40

90%

36

6.

102.5%

41

95%

38

7.

105%

42

100%

40

8.

107.5%

43

105%

42

9.

110%

44

110%

44

10.

112.5%

45

115%

46

condivisioni
commenti
Mercedes: Tortora, ex Ferrari, diventa vice capo progettista

Articolo precedente

Mercedes: Tortora, ex Ferrari, diventa vice capo progettista

Prossimo Articolo

McLaren Group, perdite ingenti già prima della crisi Covid-19!

McLaren Group, perdite ingenti già prima della crisi Covid-19!
Carica commenti
Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi" Prime

Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano i molteplici fatti che hanno caratterizzato il Gran Premio d'Ungheria. Tra questi, anche la "guerra di nervi" innescata da Lewis Hamilton nei confronti di Max Verstappen, suo diretto contendente al titolo. A chi gioverà di più la pausa estiva? Lo scopriremo in Belgio.

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello Prime

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello

Vettel è stato squalificato dal GP d'Ungheria per non aver avuto il litro necessario nel serbatoio a fine gara. Aston Martin medita il ricorso puntando il dito contro le pompe d'aspirazione del carburante usate in verifica. Ecco cos'è successo nel weekend e cosa potrà succedere nelle prossime ore...

Formula 1
3 ago 2021
GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Formula 1
2 ago 2021
Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
2 ago 2021
Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra" Prime

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 dove si può essere invertita l'inerzia del Mondiale. Lewis sta lontano dai guai e, nonostante strategie discutibili, chiude terzo. Verstappen, invece, è vittima di un secondo incidente e chiude in decima posizione

Formula 1
2 ago 2021
Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon" Prime

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Formula 1
1 ago 2021
GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max Prime

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position numero 101 della carriera in occasione del GP d'Ungheria. L'inglese scatta davanti al compagno di team, Valtteri Bottas, mentre Max Verstappen è terzo: ma attenti all'olandese, che partirà con gomma Soft...

Formula 1
1 ago 2021
Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste" Prime

Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste"

In questa puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Lewis Hamilton conquista la pole numero 101 della carriera davanti al compagno Mercedes Valtteri Bottas ed alla Red Bull di Verstappen

Formula 1
31 lug 2021