Entusiamo Alfa Romeo: Raikkonen e Giovinazzi a punti!

Le Sauber Alfa Romeo di Raikkonen e Giovinazzi sono andate a punti ad Imola al termine di un GP nel quale Kimi ha gestito le gomme in maniera superba ed Antonio è stato autore di un primo giro magistrale.

Entusiamo Alfa Romeo: Raikkonen e Giovinazzi a punti!

Per Kimi Raikkonen ed Antonio Giovinazzi il Gran Premio dell’Emilia Romagna resterà a lungo nel libro dei ricordi.

Ad inizio weekend la Sauber Alfa Romeo ha infatti annunciato il rinnovo del contratto di entrambi i piloti, ed in gara il finlandese e l’italiano hanno onorato questa scelta con una prestazione fantastica che ha consentito a Kimi di chiudere in nona posizione e ad Antonio in decima.

Per la prima volta in stagione entrambe le vetture del team svizzero sono riuscite ad andare a punti e la soddisfazione è stata doppia viste le difficoltà vissute ieri in qualifica quando sia Raikkonen che Giovinazzi non erano riusciti a superare la Q1 chiudendo con il 18° ed il 20° tempo.

Il pilota di Martina Franca, per l’ennesima volta in questa stagione, si è rivelato il mago del primo giro. Antonio, infatti, è riuscito a rimontare dal fondo della griglia sino alla quattordicesima piazza approfittando di qualche momento di caos davanti a lui.

Leggi anche:

Giovinazzi non si è nascosto nell’evidenziare come il primo giro di Imola sia stato uno dei suoi migliori in carriera.

“E’ stato un primo giro fantastico. Purtroppo in partenza ero riuscito a guadagnare solo una posizione, ma sono riuscito a fare la differenza subito dopo”.

“Sono contentissimo, era il massimo che potevo fare. Partire dal fondo della griglia ed andare a punti con entrambe le vetture è un risultato fantastico per celebrare anche il rinnovo del contratto. Devo ringraziare il team per questa giornata perfetta”.

Entusiasmo moderato, come sempre, anche per Kimi Raikkonen. Il pilota finlandese, protagonista di un primo giro a Portimao che ha entusiasmato i suoi fan, è stato semplicemente magistrale nel gestire le medie sino a farle durare la bellezza di 48 giri.

Kimi ha dichiarato come avrebbe potuto proseguire con lo stesso set di pneumatici ancora a lungo ed ha evidenziato come la chiamata ai box sia avvenuta con qualche giro d’anticipo.

“Non credo di essere più bravo di altri a gestire le gomme. In realtà sapevamo già da ieri che gli pneumatici avrebbero retto a lungo, soprattutto le medie e le hard”.

“Con il senno di poi si può pensare che forse ci siamo fermati troppo presto, le gomme erano ancora in ottimo stato e poco dopo è entrata in pista la safety car”.

Anche Raikkonen, così come Giovinazzi, ha sottolineato l’ottimo risultato odierno dell’Alfa Romeo, ma ha spinto il team a continuare a migliorare.

“Oggi siamo andati a punti con entrambe le vetture e non possiamo lamentarci. E’ ovvio che vogliamo essere più veloci, ma il risultato odierno va bene”.

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
1/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
2/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
7/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
8/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39 and Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39 and Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
12/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
14/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
15/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
16/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
18/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
19/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
20/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Ricciardo: "Lo shoey con Hamilton? Me l'ha chiesto lui!"
Articolo precedente

Ricciardo: "Lo shoey con Hamilton? Me l'ha chiesto lui!"

Prossimo Articolo

Perez: "La seconda sosta? Completamente senza senso!"

Perez: "La seconda sosta? Completamente senza senso!"
Carica commenti
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021