Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
FP1 in
108 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
115 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
136 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
150 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
164 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
192 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
199 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
213 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
218 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
246 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
253 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
267 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
281 giorni

Ecco perché Whiting ha preferito abortire il primo via de GP d'Australia

condivisioni
commenti
Ecco perché Whiting ha preferito abortire il primo via de GP d'Australia
Di:
Tradotto da: Giacomo Rauli
27 mar 2017, 11:21

Il direttore di gara della F.1 Charlie Whiting ha spiegato a Motorsport.com perché ha deciso di abortire la prima partenza del GP d'Australia. C'era molta incertezza a causa di un errore di un marshal.

Il direttore di gara della F.1 Charlie Whiting ha rivelato per quale motivo ha annullato la prima procedura di partenza del Gran Premio d'Australia, primo appuntamento del Mondiale 2017, a causa della sua incertezza avendo ricevuto alcuni segnali dai Marshal a causa di alcune anomalie in griglia di partenza.

Il primo problema che ha messo in allarme Whiting è stato l'errato posizionamento in griglia di partenza della Force India VJM10 di Sergio Perez. Il secondo, invece, è stato un segnale d'allarme per Daniil Kvyat, in difficoltà a pochi secondi dallo spegnimento dei semafori.

"Ho abortito il primo via perché c'era incertezza, e per dare il via devo sempre essere certo di poterlo fare", ha affermato Whiting a Motorsport.com. "Prima di tutto Perez si è trovato in una posizione sbagliata ma, dopo qualche secondo, si è sistemato sulla giusta casella. Allo stesso tempo il marshal responsabile del pannello luminoso dietro la monoposto di Kvyat ha spingo il bottone giallo per indicare un problema".

"Nessuno dei miei colleghi della Race Control ha potuto notare un problema, dunque ho preferito scegliere l'opzione di abortire la partenza e far eseguire ai piloti un altro giro di formazione".

Il perché il marshal abbia spinto il pulsante giallo in direzione della monoposto di Kvyat non ci sono risposte, ma sembra che sulla STR12 del russo ci fosse un piccolo principio d'incendio.

A tal proposito Whiting ha aggiunto: "E' chiaro che, guardando dal video, non ci fosse alcun tipo di problema sulla monoposto di Kvyat, dunque il marshal potrebbe aver commesso un errore perché teso. Non c'è una vera e propria spiegazione per questa azione, ma a volte le persone fanno cose inspiegabili quando sono sotto pressione".

"Ad ogni modo, la cosa importante è che in quel momento c'era incertezza e per dare il via bisogna che tutto sia a posto. Dunque l'abbiamo abortita. Nessun pilota ha avuto colpa di questo rinvio, dunque nessuno è dovuto partire dalla pit lane".

Prossimo Articolo
McLaren replica ad Alonso: la MCL32 decima con i danni di inizio GP!

Articolo precedente

McLaren replica ad Alonso: la MCL32 decima con i danni di inizio GP!

Prossimo Articolo

Webber: "Alonso potrebbe non finire la stagione alla McLaren"

Webber: "Alonso potrebbe non finire la stagione alla McLaren"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Australia
Location Melbourne Grand Prix Circuit
Autore Jonathan Noble