Ecco come Perez ha salvato il suo debutto in Red Bull in Bahrain

Sergio Perez racconta com'è riuscito a riavviare la Red Bull dopo lo spegnimento improvviso della sua RB16B nel corso del giro di formazione prima della partenza del GP del Bahrain, gara d'esordio con il team di Milton Keynes.

Ecco come Perez ha salvato il suo debutto in Red Bull in Bahrain

Sergio Perez è stato autore di un esordio da pilota Red Bull all'altezza della sua fama, con un quarto posto finale che, se letto sulla carta, non rappresenta realmente quanto abbia dovuto fare per portare la sua RB16B nella posizione che le compete.

I guai, per il messicano, sono iniziati sin dal giro di prova, prima della partenza del Gran Premio del Bahrain, primo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Arrivato a metà tracciato in quinta marcia, la sua monoposto si è letteralmente spenta.

A quel punto Perez non è riuscito a comunicare con il suo team a causa dello stato della monoposto. Sebbene fosse il suo primo gran premio al volante di una Red Bull, Checo è riuscito a riaccendere la vettura dopo aver staccato il volante e averlo inserito nuovamente nella sua sede. Questo ha permesso lui di comunicare di nuovo con il team.

A quel punto, a RB16B accesa, è riuscito a guadagnare la pit lane, da cui ha preso il via del Gran Premio. Questo però lo ha costretto a partire in ultima posizione dopo lo spegnimento dei semafori in griglia.

Prima dell'avvio della gara il team è stato costretto a rimpiazzare le batterie sulla sua RB16B dopo un'anomalia vista in telemetria. Questa, però, non ha ancora trovato risposta.

"Non so cosa sia successo. A metà curva si è spento tutto", ha dichiarato Perez al termine della corsa. Stavo per saltare fuori dalla monoposto e all'improvviso sono riuscito a sentire Jonathan Weathley (direttore sportivo della Red Bull, ndr). A quel punto ho acceso la monoposto e sono riuscito a ripartire".

"Dovevo riavviare tutto. Non riuscivo a sentire nulla, nemmeno gli ingegneri. Poi sono riuscito a farlo ed è andata bene".

Paul Monaghan, capo degli ingegneri della Red Bull, ha svelato quanto il team sia rimasto sorpreso dal mondo in cui Perez è riuscito a riaccendere la monoposto nonostante la situazione difficile in cui si è trovato.

"Prima della gara si è verificato un guasto elettrico", ha spiegato Monaghan. "Ci siamo occupati del guasto. Nel giro in cui Checo ha portato la macchina in griglia non abbiamo visto anomalie. La macchina si è comportata perfettamente".

"Nel giro di formazione Sergio ha iniziato ad avere delle difficoltà. C'è stato un cut-out sulla monoposto, andata in protezione. Così ha perso tutta la sua energia elettrica. Checo è stato bravo. Ha fatto come con un computer. Lo ha spento e riattivato".

"Il volante, a quel punto, ha ripreso vita. Si è acceso il motore ed è riuscito a rientrare nella corsia del box. Ha aspettato il via ed è partito. Come spesso accade con questi guasti intermittenti, la macchina ha poi corso in gara senza alcun problema".

"Sergio ha fatto un ottimo lavoro. Si è ripreso, non era frustrato, non ha perso la motivazione, è stato molto bravo e ha recuperato. Ci ha fatto portare a casa un sacco di punti. Dobbiamo molto alla sua presenza e alla forza mentale. Non avendo avuto la radio a disposizione in quei momenti non abbiamo potuto dirgli di fare reset per l'accensione. Ma lo ha fatto da solo".

"Certo dovremo capire cosa sia successo. Lavoreremo per capirlo, dobbiamo capire cosa sia accaduto e cercheremo di sistemarlo prima di prendere parte al fine settimana di Imola. L'obiettivo è permettere a Sergio di avere un fine settimana normale", ha concluso Monaghan.

condivisioni
commenti
Tsunoda: "Seguendo Alonso ho imparato alcune cose"
Articolo precedente

Tsunoda: "Seguendo Alonso ho imparato alcune cose"

Prossimo Articolo

Shovlin: "Mercedes ora non ha più punti di forza"

Shovlin: "Mercedes ora non ha più punti di forza"
Carica commenti
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021