Ecclestone: "Avrei voluto cambiamenti più estremi al format delle Qualifiche!"

Mister E commenta le decisioni prese ieri a Ginevra dalla commissione F.1 e rincara la dose: "Avrei lasciato immutate le Qualifiche, ma avrei penalizzato i piloti nelle prime posizioni con zavorre affibbiate

Avrei voluto cambiamenti più estremi”. Bernie Ecclestone ha commentato così le decisioni prese ieri a Ginevra dalla commissione Formula 1, riferendosi al nuovo format di qualificazione che sarà sottoposto all’approvazione del Consiglio Mondiale della FIA. Ma allo stesso tempo Mr. E ha detto che quanto deciso sarà comunque un miglioramento sul fronte dello spettacolo.

La mia idea era quella di lasciare la qualifica come è oggi - ha commentato Ecclestone - senza modifiche. Ma a fine sessione la proposta prevedeva di penalizzare i piloti nelle prime posizioni della classifica con delle zavorre in tempo legate ai risultati ottenuti nella gara precedente”. Una sorta di sistema a griglia invertita (in vigore in molte formule propedeutiche), che però è stato giudicato da quasi tutti i rappresentanti della commissione Formula 1 non in linea con il ‘dna’ storico del campionato. “Quello fatto è comunque un passo positivo, ma restano molte cose che possiamo fare e che spero si faranno. Mi è sembrato di essere l’unica persona a pensare che dovevamo fare qualcosa in Formula 1 per dare una scossa positiva agli appassionati”.

Le dichiarazioni rilasciate da Ecclestone all’agenzia Reuters sono mirate a far rientrare la sua posizione in linea con quanto deciso ieri a Ginevra, ma altre fonti hanno confermato che in realtà quanto deliberato è stata l’esatta controparte rispetto alle proposte portate sul tavolo da Mr.E. Il quale comunque ha aggiunto: “Non va bene vedere sempre le due Mercedes davanti agli avversari, senza alcuna concorrenza. Mi piacerebbe vedere il pubblico che si reca ad una gara senza sapere che Lewis Hamilton sarà il vincitore”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie