Domenicali stupito che Hamilton non sia il pilota più popolare

Stefano Domenicali ha commentato i risultati del sondaggio lanciato da Motorsport Network e si è detto stupito del fatto che Lewis Hamilton non sia emerso come il pilota più popolare tra i partecipanti.

Domenicali stupito che Hamilton non sia il pilota più popolare

Nella settimana del Gran Premio degli Stati Uniti sono stati rivelati i risultati del sondaggio globale commissionato da Motorsport Network in partnership con la F1 e Nielsen Sport con risposte provenienti da 167.000 fan da 187 differenti nazioni.

Il pilota più popolare è stato Max Verstappen, votato dal 14,4% dei fan, mentre alle spalle dell’olandese si è piazzato Lando Norris. Lewis Hamilton, a sorpresa, ha completato il podio nonostante da anni sia una delle star assolute della Formula 1.

Il distacco nella classifica assoluta da Verstappen è stato di appena 1,9%, ma in Inghilterra Hamilton è emerso come il pilota più popolare anche se solo di un pelo su Norris.

Quando è stato chiesto un parere a Stefano Domenicali in merito a questi risultati e, nello specifico, al fatto che Hamilton non sia il pilota più popolare il boss della Formula 1 non ha nascosto di essere stupito dall’esito del voto.

“In un certo senso devo dire di esserlo, ma d’altra parte se si pensa alla demografia delle persone maggiormente coinvolte da questo sondaggio si può capire perché Lando abbia ottenuto questi risultati”.

Lando Norris, McLaren

Lando Norris, McLaren

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

“Ha un approccio con i fan più giovani che è feresco ed è più vicino alle persone che lo seguono. Questa è la mia opinione personale”.

Il secondo posto nelle votazioni ottenuto da Norris ha spinto anche la McLaren ad essere indicata come la squadra preferita dai fan. Norris si è detto contento di avere una influenza positiva sui giovani, mentre Domenicali ha sottolineato come le differenze di voti tra i vari team siano state estremamente ridotte.

“Non voglio attribuire una importanza maggiore di quella che ha, ma come ho sempre detto la F1 non ha un problema con i piloti del futuro”.

“Abbiamo un incredibile gruppo di giovani molto talentuosi che rappresentano una valore assoluto per la Formula 1”.

Il sondaggio ha poi fatto emergere come l’età media dei votanti, in appena 4 anni, sia scesa da 36 a 32 anni.

Secondo Domenicali l’attenzione di un pubblico più giovane alla F1 è stata determinata anche da Drive to Survive.

“Di sicuro ha avuto un grande impatto su tutti coloro che non erano attratti dalla F1. Hanno visto delle narrazioni differenti del nostro sport e questo ha avuto un impatto positivo”.

Formula 1 - Drive to Survive

Formula 1 - Drive to Survive

Photo by: Formula 1

condivisioni
commenti
F1 | Top 5: i cambi di casacca più importanti di sempre
Articolo precedente

F1 | Top 5: i cambi di casacca più importanti di sempre

Prossimo Articolo

Alfa Romeo: i retroscena della rottura fra Sauber e Andretti

Alfa Romeo: i retroscena della rottura fra Sauber e Andretti
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Formula 1
8 dic 2021
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021