Di Resta mastica amaro fuori dai punti a Shanghai

Di Resta mastica amaro fuori dai punti a Shanghai

La Force India sperava di raccogliere un bottino più concreto grazie alle novità tecniche

E' entrato nella Q3 con la Force India e, quindi, legittimamente sperava di stare nella zona punti. Dario di Resta, invece, si è dovuto accontentare dell'undicesimo posto sotto la bandiera a scacchi: un risultato certamente inferiore rispetto alle aspettative. "Peccato, siamo arrivati ​​molto vicino alla zona punti, ma abbiamo fallito l'obiettivo alla fine, quando le gomme si sono degradate. In partenza non abbiamo quasi mai il giusto equilibrio aerodinamico, mentre nel secondo e terzo stint le cose migliorano. Credo che una strategia su tre soste potesse essere più conveniente per noi, ma solo il tempo ci dirà quale sarà la situazione migliore con lo studio delle simulazioni. Ma siamo venuti in Cina consapevoli di fare un salto di qualità: del week end resta la qualifica in Q3 e la delusione per essere arrivato vicino alla zona punti". Adrian Sutil non si dispera più di tanto... "La mia gara è stata compromessa dall'incidente causato da Perez, ciò non toglie che dobbiamo capire come mai la monoposto in gara non è così consistente come in qualifica. Adesso c'è una sosta prima di andare in Turchia e ci sarà il tempo per capire cosa succede e migliorare un pacchetto che è già molto cresciuto".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Paul di Resta , Adrian Sutil
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto elettrica