Desolazione Williams, Kubica: "A Melbourne dovremo assicurarci che la FW42 stia insieme..."

Problemi a non finire nel team di Grove, ancora alle prese con una macchina acerba e priva di ricambi che negano una raccolta dati che garantisca un lavoro in una direzione, con il polacco che tornerà in gara senza la giusta preparazione ad 8 anni dall'ultimo GP.

Desolazione Williams, Kubica: "A Melbourne dovremo assicurarci che la FW42 stia insieme..."

Robert Kubica solitamente sorride, ma lo stato della Williams al termine dei test pre-stagionali lo ha letteralmente affranto.

E' inutile girare attorno ad una situazione che definire disastrosa è un eufemismo: la FW42 è una macchina ancora acerba, piena di problemi e assolutamente non pronta per il primo Gran Premio di Formula 1 del 2019.

"Anche oggi abbiamo perso un giorno - ha detto il polacco, tutt'altro che felice per l'andamento dei test di Barcellona - Abbiamo fatto alcuni giri, ma lo stato della macchina era ben lontano dall'essere ottimale. Penso sia una normale conseguenza di ciò che è successo la settimana scorsa e il prezzo che stiamo pagando è altissimo. Sarà durissima presentarsi alla prima gara dopo 8 anni di assenza senza una dovuta preparazione, ma questa è la realtà dei fatti e non posso fare più di così. Probabilmente ho fatto solo il 20% di quello che avrei potuto, vediamo..."

Kubica torna in gara dopo tantissimo tempo senza avere una certezza di essere un minimo competitivo. Anzi, peggio...

"La prima cosa che dovremo fare a Melbourne è assicurarci che la macchina stia tutta insieme. Di fatto il mio test è finito ieri l'altro dopo il primo run del pomeriggio. Per il resto dovrò dimenticare tutto, in quel momento avevo un ottimo feeling, penso di aver fatto la mia miglior guida con questa Williams. Dopo non è stato il massimo purtroppo, abbiamo fatto quello che potevamo, ma non è sufficiente per l'Australia".

"Le cose non si risolvono da un giorno all'altro, ovviamente sono consapevole che abbiamo un grave ritardo e alcuni problemi di oggi sono la conseguenza della corsa contro il tempo che stiamo facendo. Se hai problemi con la macchina la settimana prima, continui anche sul discorso pezzi di ricambio. Purtroppo oggi ne servivano per sostituirne altri e non potevamo farlo. Il massimo che abbiamo fatto non era abbastanza, questo è quanto".

Leggi anche:

Questo impegnerà gli uomini Williams per tutta la prima parte di stagione nel cercare di far funzionare una monoposto arrivata già tardissimo alle prime prove e rivelatasi più che fragile.

"Penso che le prime gare dell'anno saranno altri test di sviluppo, purtroppo. Non era certamente ciò che avrei voluto per il mio ritorno in F1, ma la situazione è questa e non posso cambiarla. Debbo assicurarmi di fare tutto il meglio possibile, ma abbiamo ancora tante incognite perché non ho fatto long run più lunghi di 15 giri e ci sono tantissimi interrogativi. Ripeto, di positivo c'è stato l'ultima uscita dell'altro giorno quando la macchina ha fatto tutto quello che doveva bene. Mi sono sorpreso con soddisfazione ed ero fiducioso, poi ho perso tutto. L'auto non è a posto".

"La priorità per tutti è risolvere i problemi e concentrarci sulle prestazioni. Sicuramente meglio avere guai ora che nella prima gara, dobbiamo utilizzare questa esperienza per diventare più forti. L'auto non rappresenta quello che potrebbe essere il suo potenziale, il che ha avuto un forte impatto nei nostri test e nel programma di oggi. I dati raccolti non tornano e questo rende duro trovarne di buoni per l'Australia. Questo accade quando non hai la configurazione migliore o quella che potrebbe essere".

"Non si può parlare di aggiornamenti o cose del genere fino a quando non avremo risolto i nostri guai. L'auto quando ha girato nella configurazione migliore non era male, ma per ora è tutto confuso".

Dichiarazioni raccolte da Valentin Khorounzhiy

Giorno 4: Robert Kubica, RoKit Williams Racing
Giorno 4: Robert Kubica, RoKit Williams Racing
1/46

Foto di: Motorsport.com

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
2/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, in testacoda
Robert Kubica, Williams FW42, in testacoda
3/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, in testacoda
Robert Kubica, Williams FW42, in testacoda
4/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, in testacoda
Robert Kubica, Williams FW42, in testacoda
5/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
6/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
7/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
8/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42 e Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W10
Robert Kubica, Williams FW42 e Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W10
9/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
10/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
11/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
12/46

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42 e Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W10
Robert Kubica, Williams FW42 e Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W10
13/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42 e Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W10
Robert Kubica, Williams FW42 e Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W10
14/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42 e Charles Leclerc, Ferrari SF90
Robert Kubica, Williams FW42 e Charles Leclerc, Ferrari SF90
15/46

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
16/46

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
17/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42 e cartelloni dei tifosi sulla tribuna principale
Robert Kubica, Williams FW42 e cartelloni dei tifosi sulla tribuna principale
18/46

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
19/46

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
20/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
21/46

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
22/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
23/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
24/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 segue Robert Kubica, Williams FW42
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 segue Robert Kubica, Williams FW42
25/46

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, con dei sensori aerodinamici
Robert Kubica, Williams FW42, con dei sensori aerodinamici
26/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
27/46

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
28/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
29/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
30/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
31/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
32/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
33/46

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
34/46

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
35/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
36/46

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
37/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
38/46

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Tifosi di Robert Kubica, Williams Racing
Tifosi di Robert Kubica, Williams Racing
39/46

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
40/46

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
41/46

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
42/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
43/46

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
44/46

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
45/46

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Robert Kubica, Williams FW42
Robert Kubica, Williams FW42
46/46

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Verstappen: "Ferrari e Mercedes non mi preoccupano. Il nostro 2019 con Honda è promettente"

Articolo precedente

Verstappen: "Ferrari e Mercedes non mi preoccupano. Il nostro 2019 con Honda è promettente"

Prossimo Articolo

Statistiche Test F1: la Ferrari è più veloce di quel che sembra, ma la Mercedes è un bulldozer

Statistiche Test F1: la Ferrari è più veloce di quel che sembra, ma la Mercedes è un bulldozer
Carica commenti
Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore" Prime

Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore"

Il Gran Premio di Russia è crocevia della stagione 2021 di Formula 1. A brillare è - in parte - la stella di Lando Norris, che getta alle ortiche una vittoria meritata. Vittoria che, alla fine, va a Lewis Hamilton: la centesima della carriera per il pilota Mercedes. Ma a Brackley c'è poco da gioire: Verstappen, partito ultimo, chiude al secondo posto...

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!" Prime

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Russia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret, in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Dopo una gara stupenda, Lando Norris e la McLaren sbagliano la chiamata più importante della loro stagione, gettando alle ortiche una vittoria quasi conquistata

Formula 1
27 set 2021
Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa Prime

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa

John Watson è stato il primo pilota a provare la neonata Jordan 191 trovandola subito eccellente. L'ex pilota racconta in prima persona tutte le sensazioni dei primi passi del team di Eddie Jordan in Formula 1.

Formula 1
26 set 2021
GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Formula 1
26 set 2021
Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Formula 1
25 set 2021
Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Formula 1
25 set 2021
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021
Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Formula 1
24 set 2021