Delusione Verstappen: "Qui non si riesce a superare la Mercedes"

Max Verstappen non nasconde un sorriso amaro dopo la Sprint Qualifying del Gran Premio di San Paolo. Sul tracciato di Interlagos, l'olandese è giunto in seconda posizione alle spalle della W12 di Valtteri Bottas, dopo essersi fatto infilare dal finlandese in partenza

Delusione Verstappen: "Qui non si riesce a superare la Mercedes"
Carica lettore audio

I mondiali, in Formula 1, si conquistano oltre che con il talento e con la vettura più performante, anche con una buona dose di ragionamento. E questo non è mancato a Max Verstappen in occasione della Sprint Qualifying di Interlagos. 

Leggi anche:

Sul tracciato di San Paolo, l'olandese si è fatto infilare da Valtteri Bottas al via, perdendo la prima posizione dello schieramento ottenuta dopo la squalifica inflitta a Lewis Hamilton. Il leader della classifica iridata ha provato a colmare il gap con la W12 numero 77, ma nonostante fosse su una mescola più redditizia nel medio periodo, ha dovuto alzare ugualmente bandiera bianca.

Dopo essere stato attaccato anche dalla Ferrari SF21 di Carlos Sainz, Max è tornato a spingere, facendo un sol boccone della Rossa dello spagnolo e cercando di insidiare la Mercedes di Bottas, senza tuttavia avere successo

 

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Carlos Sainz Jr, Ferrari SF21

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Carlos Sainz Jr, Ferrari SF21

Photo by: Andy Hone / Motorsport Images

Intervistato dopo la bandiera a scacchi da Felipe Massa, Verstappen non nasconde la propria delusione. "Loro sono velocissimi in rettilineo, devi fare delle curve praticamente perfette per riuscire a passarlo. Oggi era impossibile, ma domani ci riproverò", dichiara Max.

"La partenza non è stata sicuramente delle migliori. Avevo una mescola più dura di Valtteri, fattore che non mi ha aiutato a scaricare tutta la potenza sull'asfalto in pista. Non è stato il momento più semplice del sabato, poi però il passo era abbastanza buono. Qui però una volta che ti avvicini non riesci a superare, se hai un ritmo simile a chi ti sta davanti".

Lewis Hamilton, rivale per la corsa al titolo di Verstappen, ha chiuso la corsa alle spalle della Red Bull di Sergio Perez, in quinta posizione. A fronte delle cinque posizioni di penalità da scontare sulla griglia di domenica per aver sostituito il motore termico della sua W12, a conti fatti l'inglese partirà in decima posizione. Max, con una situazione simile, ha una chance concreta per aumentare la propria forbice in classifica mondiale.

condivisioni
commenti
Hamilton: "La rimonta? Volevo che niente potesse abbattermi"
Articolo precedente

Hamilton: "La rimonta? Volevo che niente potesse abbattermi"

Prossimo Articolo

L'Hamilton libero di attaccare è capace di qualsiasi impresa

L'Hamilton libero di attaccare è capace di qualsiasi impresa
Carica commenti
Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1 Prime

Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1

Le bandiere in Formula 1 hanno molteplici significati: saperle riconoscere ad un primo sguardo è un requisito fondamentale per ogni pilota degno di questo nome. E voi, sicuri di conoscerle tutte? Scopriamolo insieme in questo nostro video

Formula 1
23 gen 2022
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Formula 1
21 gen 2022
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022