De Adamich: “Forse ho sbagliato a lasciare la Ferrari nel 1968”

Seconda puntata della nostra serie di interviste esclusive dedicate ad Andrea de Adamich. In questa seconda chiaccherata in compagnia del Direttore Franco Nugnes, emerge la seconda parte della carriera di de Adamich in Formula 1, dove racconta con dovizia di particolari il drammatico incidente di Silverstione del quale purtroppo è stato vittima

Carica lettore audio

Dopo la prima puntata in compagnia di Andrea de Adamich, abbiamo avuto l'opportunità di una seconda chiaccherata con il pilota triestino.

In questa seconda intervista, in compagnia di Franco Nugnes, de Adamich ci racconta i suoi anni '70 in Formula 1 dove, purtroppo, è rimasto vittima di un tremendo incidente a Silverstone che ne ha irrimediabilmente compromesso la carriera in monoposto.

Con occhio lungo e spirito imprenditoriale, arriva l'opportunità di collaborare con Marlboro prima e con Mediaset poi, dove con Grand Prix diventa un'icona della F1 raccontata con dovizia di particolari dalla cabina di commento.

condivisioni
commenti
De Adamich: “Scheckter dopo Silverstone non mi ha mai parlato”
Articolo precedente

De Adamich: “Scheckter dopo Silverstone non mi ha mai parlato”

Prossimo Articolo

F1: la McLaren MCL35M fa il suo esordio in pista con Norris

F1: la McLaren MCL35M fa il suo esordio in pista con Norris