Da un sondaggio emergono le richieste per la F1 del futuro

Da un sondaggio condotto tra gli addetti ai lavori della Formula 1 è emerso come nel futuro della serie debba esserci una maggiore azione, una migliore comunicazione dei vantaggi dell'ibrido ed un ritorno alla trasmissione in chiaro delle gare.

Da un sondaggio emergono le richieste per la F1 del futuro

Il sondaggio F1 Insider pubblicato oggi è il primo del suo genere nel considerare le opinioni delle persone che lavorano nel paddock. Le risposte sono arrivate in forma anonima da parte dei team di F1, dei marchi internazionali e dei media globali, e l’obiettivo è stato quello di comprendere meglio le opinioni di coloro che seguono da vicino il circus iridato.

Il sondaggio è stato condotto da Crunch Communications, società con sede a Londra, esperta di sponsorizzazione in F1, che lavora con numerosi clienti di alto profilo. Uno dei punti chiave è stato quella di focalizzare l’attenzione nei confronti dei cambiamenti attesi da chi lavora all'interno dello sport.

Più di due terzi degli intervistati ha dichiarato di volere una migliore azione in pista, mentre la metà ha rivelato di voler trasmessa daccapo la Formula 1 sulla TV in chiaro.

In una domanda separata, relativa alla comunicazione sui benefici dei motori ibridi, due terzi hanno risposto che la Formula 1 non sta svolgendo un buon lavoro in merito. Questo punto di vista è in linea con quello di alcuni costruttori che ritengono che la F1 ha perso l'opportunità di promuovere meglio le sue credenziali verdi quando le nuove power unit sono arrivate nel 2014.

L’impatto del COVID

Mentre la Formula 1 è riuscita a organizzare un campionato con 17 gare lo scorso anno, e rimane speranzosa di poter disputare le 23 in programma nel 2021, l’impatto della pandemia da coronavirus dovrebbe sentirsi ancora per qualche tempo.

Un terzo degli intervistati ritiene che servirà almeno fino al prossimo anno affinché la posizione commerciale dello sport torni ad essere quella dell’era pre-Covid, mentre il 44% pensa che tutto tornerà alla normalità non prima del 2023.

Peter Secchi, direttore e fondatore di Crunch, che ha reso il sondaggio liberamente disponibile, ha dichiarato: "Siamo stati entusiasti del numero di risposte e siamo lieti di condividere i risultati. È chiaro come da queste risposte emerga che tutti noi amiamo profondamente questo sport e la maggior parte di noi sono veri fan".

"Squadre, marchi e media hanno fatto la loro parte nel plasmare quello che è un messaggio fondamentale: lo sport è sulla strada giusta e il futuro è luminoso, ma sono necessarie mani creative ed esperte per fornire una corretta attivazione delle sponsorizzazioni".

Il sondaggio completo può essere trovato al sito: https://crunch.info/survey 

condivisioni
commenti
Perché Stroll farà di tutto per portare al titolo Aston Martin

Articolo precedente

Perché Stroll farà di tutto per portare al titolo Aston Martin

Prossimo Articolo

Ferrari: riparte il Cavallino con Bottura chef stellato

Ferrari: riparte il Cavallino con Bottura chef stellato
Carica commenti
Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi" Prime

Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano i molteplici fatti che hanno caratterizzato il Gran Premio d'Ungheria. Tra questi, anche la "guerra di nervi" innescata da Lewis Hamilton nei confronti di Max Verstappen, suo diretto contendente al titolo. A chi gioverà di più la pausa estiva? Lo scopriremo in Belgio.

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello Prime

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello

Vettel è stato squalificato dal GP d'Ungheria per non aver avuto il litro necessario nel serbatoio a fine gara. Aston Martin medita il ricorso puntando il dito contro le pompe d'aspirazione del carburante usate in verifica. Ecco cos'è successo nel weekend e cosa potrà succedere nelle prossime ore...

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Formula 1
2 ago 2021
Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
2 ago 2021
Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra" Prime

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 dove si può essere invertita l'inerzia del Mondiale. Lewis sta lontano dai guai e, nonostante strategie discutibili, chiude terzo. Verstappen, invece, è vittima di un secondo incidente e chiude in decima posizione

Formula 1
2 ago 2021
Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon" Prime

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Formula 1
1 ago 2021
GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max Prime

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position numero 101 della carriera in occasione del GP d'Ungheria. L'inglese scatta davanti al compagno di team, Valtteri Bottas, mentre Max Verstappen è terzo: ma attenti all'olandese, che partirà con gomma Soft...

Formula 1
1 ago 2021
Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste" Prime

Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste"

In questa puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Lewis Hamilton conquista la pole numero 101 della carriera davanti al compagno Mercedes Valtteri Bottas ed alla Red Bull di Verstappen

Formula 1
31 lug 2021