Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
20 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
55 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

Crash Ferrari: dopo l'incidente di Vettel la SF90 potrebbe non tornare in pista

condivisioni
commenti
Crash Ferrari: dopo l'incidente di Vettel la SF90 potrebbe non tornare in pista
Di:

I tecnici della Scuderia non hanno ancora individuato cosa è successo alla Rossa di Vettel alla curva 3, ma hanno seri dubbi che la monoposto possa tornare in pista nel pomeriggio con Charles Leclerc: il pilota monegasco è particolarmente sfortunata in questa sessione.

È a rischio il programma pomeridiano della Ferrari del sesto degli otto giorni di test in corso sul circuito di Barcellona. L’uscita di pista di Sebastian Vettel ha condizionato pesantemente la giornata nel box del Cavallino, e dopo il recupero della monoposto le saracinesche si sono chiuse per le analisi del caso.

Le poche immagini a disposizioni non aiutano a capire le cause dell’uscita di pista, fermo restando (come ammesso dalla squadra) che a causare la perdita di controllo della monoposto è stato un problema tecnico.

All’apice della curva 3 si vede la Rossa con le gomme bloccate di colpo e che poi procede senza controllo verso le protezioni. L’urto è stato particolarmente violento, sollevando le barriere esterne di colore rosso di almeno un metro.

Sebastian Vettel, Ferrari, dopo l'incidente va al Centro Medico

Sebastian Vettel, Ferrari, dopo l'incidente va al Centro Medico

Photo by: Jerry Andre / Sutton Images

Leggi anche:

Oltre ad indagare sui motivi che hanno causato l’uscita di pista di Vettel, nel box del Cavallino c’è anche da ripristinare la SF90, un lavoro che richiederà diverse ore.

Le indiscrezioni raccolte nel paddock di Barcellona non escludono che la giornata per la Ferrari possa considerarsi conclusa, ed in questo caso a pagare un prezzo salato sarebbe Charles Leclerc, che come da programma avrebbe dovuto essere in pista nelle quattro ore pomeridiane.

Già nella giornata di ieri Leclerc aveva completato solo 29 giri (contro gli 80 di Vettel) a causa di un problema al circuito di raffreddamento che aveva richiesto un lavoro di oltre due ore per essere risolto. Per il monegasco un secondo imprevisto che peserebbe nel suo programma di lavoro in vista dell’esordio in rosso di Melbourne.

Scorrimento
Lista

La monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90 viene riportata nel garage coperta da un telo

La monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90 viene riportata nel garage coperta da un telo
1/7

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

La monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90 viene riportata nel garage coperta da un telo

La monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90 viene riportata nel garage coperta da un telo
2/7

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

La monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90 viene riportata nel garage coperta da un telo

La monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90 viene riportata nel garage coperta da un telo
3/7

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, dopo l'incidente

Sebastian Vettel, Ferrari, dopo l'incidente
4/7

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Gino Rosato, Ferrari, al Centro Medico

Gino Rosato, Ferrari, al Centro Medico
5/7

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, dopo l'incidente

Sebastian Vettel, Ferrari, dopo l'incidente
6/7

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Personale Ferrari al Centro Medico

Personale Ferrari al Centro Medico
7/7

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Alonso diventa ambasciatore McLaren: ora è ufficiale che farà ancora dei test di F1

Articolo precedente

Alonso diventa ambasciatore McLaren: ora è ufficiale che farà ancora dei test di F1

Prossimo Articolo

Vettel dopo il crash: "Mi sono sentito passeggero, dopo un problema all'anteriore sinistro"

Vettel dopo il crash: "Mi sono sentito passeggero, dopo un problema all'anteriore sinistro"
Carica commenti