Clear: "La Ferrari in una parola: fantastica!"

condivisioni
commenti
Clear: "La Ferrari in una parola: fantastica!"
Di:
30 lug 2017, 15:47

Gli ingegneri del Cavallino Rampante, Clear, Binotto e Adami, hanno commentato con grande soddisfazione la doppietta di Vettel e Räikkönen a Budapest.

Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari, festeggia la vittoria nel parco chiuso
Podio: il vincitore della gara Sebastian Vettel festeggia la vittoria
Maurizio Arrivabene, Team Principal, Ferrari, Sergio Marchionne, Chief Executive Officer, Fiat Chrysler e Chairman, Ferrari, vengono ripresi dopo la vittoria di Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari, viene ripreso mentre festeggia la vittoria nel parco chiuso
Sebastian Vettel, Ferrari, festeggia la vittoria nel parco chiuso
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, festeggia la vittoria coi colleghi nel parco chiuso
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, si fermano nel parco chiuso dopo la doppietta
Kimi Raikkonen, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF70-H precede Kimi Raikkonen, Ferrari SF70-H alla partenza della gara

Dopo la doppietta di Sebastian Vettel e Kimi Räikkönen, in casa Ferrari può cominciare la grande festa per un weekend davvero perfetto andato in scena a Budapest.

Nel Gran Premio di Ungheria, le SF70H del tedesco e del finlandese hanno dominato fin dalle qualifiche, soffrendo oggi nel finale di gara per un problemino accusato dall'auto di Seb, che però non ha negato la gioia agli uomini di Maranello.

A rappresentare la Scuderia del Cavallino Rampante, sul podio è salito Jock Clear, che non stava più nella pelle dalla contentezza.

"C'è solo una parola per descrivere quanto accaduto oggi: fantastico! - ha affermato il Direttore degli Ingegneri della Ferrari - La squadra ha lavorato in modo incredibile per tutto il fine settimana, dalle qualifiche alla gara, è stato tutto bellissimo".

"Ogni gara fa storia a sè, a Silverstone era andata male, ma è già alle nostre spalle e oggi siamo qui a festeggiare una grandissima doppietta grazie a Seb e Kimi, su una pista simile a Monaco. Bravissimi tutti".

Come detto, nel finale la Mercedes di Lewis Hamilton ha approfittato dei guai occorsi a Vettel per riavvicinare le Rosse, ma senza riuscire a scavalcarle.

"Abbiamo sofferto fino alla fine, le Mercedes ci stavano mettendo sotto pressione ed è stato un sollievo vedere la bandiera a scacchi, anche perché Vettel aveva il problema allo sterzo, sul quale ora dovremo indagare. Ma dietro di lui c'era un grande Kimi che ha avuto un grande passo, a conferma di quanto siamo stati forti qui".

Sorridente anche Mattia Binotto, Direttore Tecnico e "papà" delle SF70H che oggi hanno bastonato i rivali del circus.

"Non posso nascondere la gioia, sono davvero contentissimo e ora ci godiamo il successo - ha dichiarato l'ingegnere svizzero-italiano - Sono stati 70 giri lunghissimi e il guaio allo sterzo di Sebastian non ci ha fatto stare tranquilli fino alla fine. Ogni problema crea preoccupazioni, ma abbiamo fatto una bella doppietta dimostrando di essere stati superiori qui".

Chi ha sudato freddissimo è stato invece Riccardo Adami, ingegnere di pista di Vettel, che ha dovuto cercare di rassicurare il suo ragazzo alle prese con uno sterzo malmesso.

"E' stata una gara molto difficile e in salita, Seb si è lamentato dopo poco via radio che la macchina andava verso sinistra - commenta Adami - Sono inconvenienti che possono capitare, ma andare avanti fino alla fine arrancando e gercando di gestire la situazione giro dopo giro non è certamente semplice, soprattutto quando hai 70 tornate da completare. Adesso proseguiamo così, ragionando gera per gara, ce la mettiamo sempre tutta e continueremo a portare altri sviluppi per vincere".

 

Prossimo Articolo
Vettel: "Vittoria sofferta, ma la Ferrari è la vettura migliore del lotto!"

Articolo precedente

Vettel: "Vittoria sofferta, ma la Ferrari è la vettura migliore del lotto!"

Prossimo Articolo

Hamilton: "Spero che i 3 punti persi oggi non si rivelino determinanti"

Hamilton: "Spero che i 3 punti persi oggi non si rivelino determinanti"
Carica commenti