Chiarito il "giallo" Mercedes in sede di verifica

Al termine del Gran Premio del Canada i commissari tecnici hanno trattenuto a lungo la monoposto di Lewis Hamilton. Gli ingeneri Mercedes hanno fornito le spiegazioni del caso su una modifica al sistema idraulico del gruppo trasmissione completata prima del via.

Chiarito il "giallo" Mercedes in sede di verifica

Il dopogara di Montreal è stato animato come non si vedeva da tempo, con piloti, ex-piloti, addetti ai lavori ed appassionati che si sono divisi nel giudicare il ‘fattaccio’ del Gran Premio del Canada tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton.

Ma mentre nel paddock, e non solo, si discuteva sulla decisione presa dal Collegio dei Commissari Sportivi operante a Montreal, nel parco chiuso c’è stato, in sede di verifiche tecniche, un lungo confronto tra i commissari e gli ingegneri della Mercedes.

Ma cosa è accaduto? Quando i commissari tecnici hanno controllato come da routine la monoposto numero 44, hanno notato che il sistema idraulico del gruppo trasmissione non corrispondeva perfettamente a quello verificato in precedenza, e qui sono iniziate le discussioni.

 

Un dialogo che si è concluso quando i tecnici della Mercedes hanno dimostrato le identiche funzionalità dell’impianto presente sulla vettura con quello verificato in precedenza.

L’articolo 34.2 del regolamento sportivo è molto chiaro in merito: “Qualsiasi parte di ricambio che un team desidera adattare, deve essere simile nel design, massa, inerzia e avere le stesse funzionalità all'originale”. Caso rientrato, quindi, come recita il report della FIA: “Il sistema idraulico è risultato conforme all’articolo 34.2 del regolamento sportivo 2019”.

Leggi anche:

Un altro piccolo giallo è emerso in merito ad un team radio tra Hamilton ed il suo muretto box durante il giro di formazione prima del via. Lewis ha informato il suo ingegnere che il sistema antistallo si era attivato quando ha avviato la monoposto, e la squadra lo ha successivamente tranquillizzato con un messaggio chiaro: “nessun problema, Lewis”.

Secondo alcune interpretazioni l’informazione sarebbe potuta rientrare tra quelle proibite dal regolamento, ma la Mercedes ha confermato di aver chiesto preventivamente alla direzione gare l’autorizzazione a poter informare il suo pilota, e lo ha fatto solo dopo aver ricevuto l’okay.

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, festeggia con il suo compagno di squadra sul podio
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, festeggia con il suo compagno di squadra sul podio
1/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, esce dalla sua auto al Parc Ferme
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, esce dalla sua auto al Parc Ferme
2/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 al Parc Ferme
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 al Parc Ferme
3/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, prima posizione, arriva al Parc Ferme
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, prima posizione, arriva al Parc Ferme
4/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, spruzza Champagne dal podio
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, spruzza Champagne dal podio
5/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 festeggia nel cool down lap
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 festeggia nel cool down lap
6/15

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 festeggia sul podio con il trofeo
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 festeggia sul podio con il trofeo
7/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
8/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90
9/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
10/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
11/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, prima posizione, prende la bandiera a scacchi
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, prima posizione, prende la bandiera a scacchi
12/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
13/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, sul podio
Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, sul podio
14/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, festeggia sull'arrivo al Parc Ferme
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, festeggia sull'arrivo al Parc Ferme
15/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Brawn: "La F1 ha bisogno di trasparenza e di spiegare le decisioni dei commissari ai tifosi"
Articolo precedente

Brawn: "La F1 ha bisogno di trasparenza e di spiegare le decisioni dei commissari ai tifosi"

Prossimo Articolo

La McLaren sta ancora investigando le cause della misteriosa rottura di Norris

La McLaren sta ancora investigando le cause della misteriosa rottura di Norris
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021