Caso Copse, Marko: "Abbiamo prove che cambieranno la prospettiva"

Helmut Marko, super consulente della Red Bull, ha rilasciato dichiarazioni con cui ha ulteriormente aumentato le attese dell'appello che sarà discusso domani dal collegio dei commissari sportivi riguardo la penalizzazione ad Hamilton arrivata a Silverstone, giudicata troppo morbida dal team di Milton Keynes.

Caso Copse, Marko: "Abbiamo prove che cambieranno la prospettiva"

Dal Gran Premio di Gran Bretagna e dall'ormai celebre primo giro che ha portato al contatto tra Lewis Hamilton e Max Verstappen - con conseguente ritiro di quest'ultimo - sono passate quasi due settimane. Invece, per certi versi, sembra che quel fine settimana non abbia mai avuto una fine. Quasi come si fosse protratto nel tempo, per legarlo al Gran Premio di Ungheria, che si terrà in questo weekend all'Hungaroring.

Sulla pista magiara le monoposto torneranno in pista venerdì con le prime due sessioni di prove libere, ma gli obiettivi sono tutti puntati a giovedì, quando la Red Bull Racing presenterà nuove prove allo stesso collegio dei commissari sportivi di Silverstone per cercare di cambiare la penalità inflitta nel corso del GP a Hamilton.

A meno di un giorno dall'appello studiato dai legali del team di Milton Keynes, ha aperto le danze Helmut Marko. Il super consulente della Red Bull è intervenuto ai microfoni di RTL, svelando qualche piccolo dettaglio del plico di prove che sarà presentato ai commissari di gara.

"Non c'era possibilità di appello, quindi stiamo sfruttando l'articolo 14 del Codice Sportivo Internazionale, dove più o meno rivendichiamo il diritto a una rivalutazione di una sanzione. E qui porteremo nuovi fatti che al momento della bandiera rossa non erano disponibili, e non erano disponibili nemmeno quando i commissari hanno preso la loro decisione riguardo la penalità di Hamilton".

"In parte, poi, ci siamo concentrati su questo: come sta Max? Come vanno le cose? Quali sono le sue condizioni? E questi fatti saranno presentati giovedì e speriamo in una rivalutazione, perché pensiamo ancora che la penalità data a Hamilton sia stata troppo clemente".

Diverse persone, anche addetti ai lavori, hanno provato a sostenere che l'incidente alla Copse tra Verstappen e Hamilton sia avvenuto quando le due monoposto si trovavano praticamente appaiate tra loro, quasi sula stessa linea. Marko, invece, ha un'opinione ben differente e non ha fatto nulla per trattenersi.

"Con chi dice che al momento dell'incidente Lewis e Max fossero sulla stessa linea abbiamo opinioni opposte. Ci sono anche i filmati che dimostrano quanto queste persone abbiano torto. Il nocciolo della questione è che noi portiamo nuove prove, nuovi fatti. Ma non posso rivelare questi dettagli".

Immancabile poi un suo punto di vista sulle penalità che avrebbe gradito veder comminate a Hamilton dopo l'incidente alla Copse. Marko aveva già tuonato dopo la gara, affermando che il 7 volte iridato della Mercedes meritasse il ban per una gara. Ora, a poche ore dal tanto atteso appello, non solo si è ripetuto, ma ha anche rincarato la dose.

"Per Hamilton sarebbe stata appropriata una penalità che gli avesse impedito di vincere. Quindi un Drive Through o un ban per la gara successiva, qualcosa del genere. Ma sono cose che dipendono dai commissari. Prima di tutto, siamo molto felici che ci sia stata questa riapertura sul caso. E ora vedremo come lo giudicheranno. Ma penso che ciò che porteremo giovedì, metterà tutto in una luce leggermente differente".

condivisioni
commenti
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

Articolo precedente

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

Prossimo Articolo

Incredibile: la power unit Honda di Verstappen torna in pista

Incredibile: la power unit Honda di Verstappen torna in pista
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021