Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
99 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
109 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
116 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
130 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
144 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
172 giorni
02 set
Prossimo evento tra
179 giorni
09 set
Prossimo evento tra
186 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
271 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
280 giorni

Carey si scusa: "La F1 partirà appena sarà garantita sicurezza"

In una lettera aperta, l'AD del circus ha voluto rivolgere i propri pensieri agli appassionati e alle persone colpite dal coronavirus, in attesa di capire quando comincerà la stagione 2020.

Carey si scusa: "La F1 partirà appena sarà garantita sicurezza"

A pochi giorni dall'annullamento del Gran Premio d'Australia, Chase Carey ha voluto scrivere una lettera aperta a tutti gli appassionati e tifosi della Formula 1.

L'AD del circus ha preso in mano carta e penna (ma più probabilmente la tastiera del PC, dato che queste oggi probabilmente non si usano più...) per manifestare il proprio dispiacere in merito alla situazione creata dal Coronavirus, che nel giovedì sera di Melbourne ha costretto inevitabilmente gli organizzatori del primo round stagionale a far saltare tutto.

"Cari fan della F1 - si legge nella lettera del manager statunitense - Volevamo rivolgere alcuni pensieri e manifestare alcune prospettive riguardo ciò che è accaduto la settimana scorsa a causa della pandemia del coronavirus".

"Prima di tutto, le nostre priorità sono la salute e la sicurezza di fan, team e organizzazione della Formula 1, nonché della società in generale".

"Ci scusiamo con tutti gli appassionati colpiti dalla cancellazione del GP d'Australia, così come delle altre gare posticipate. Queste decisioni sono state prese da Formula 1, FIA e promoter locali viste le circostanze in rapida evoluzione, con la convinzione che ciascuna di esse fosse necessaria e giusta. Vogliamo anche estendere i nostri pensieri a tutte le persone già colpite dalla malattia, comprese quelle della famiglia della Formula 1".

"Sappiamo che tutti desiderano sapere cosa succederà alla Formula 1 nel 2020. Oggi non possiamo darvi una risposta specifica perché la situazione è in mutazione continua. Tuttavia, vorremmo iniziare la stagione appena sarà possibile farlo in sicurezza. Stiamo collaborando quotidianamente con esperti e funzionari valutando come procedere nei prossimi mesi. Vi terremo aggiornati dandovi ogni dettaglio il prima possibile".

"Vi siamo grati per il supporto e la comprensione, augurando il meglio a voi e alle vostre famiglie".

Sinceramente,

Chase

Chase Carey, Chairman, Formula 1

Chase Carey, Chairman, Formula 1
1/13

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Chase Carey, Presidente della Formula 1

Chase Carey, Presidente della Formula 1
2/13

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Chase Carey, Presidente della Formula 1

Chase Carey, Presidente della Formula 1
3/13

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Chase Carey, Presidente, Formula 1

Chase Carey, Presidente, Formula 1
4/13

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
5/13

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
6/13

Foto di: Dirk Klynsmith / Motorsport Images

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
7/13

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
8/13

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
9/13

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Chase Carey, Presidente, Formula 1

Chase Carey, Presidente, Formula 1
10/13

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Ross Brawn, Managing Director del Motorsport, FOM, Chase Carey, Presidente, F1, e Nikolas Tombazis, svelano il regolamento tecnico 2021 della Formula 1, durante la conferenza stampa di presentazione

Ross Brawn, Managing Director del Motorsport, FOM, Chase Carey, Presidente, F1, e Nikolas Tombazis, svelano il regolamento tecnico 2021 della Formula 1, durante la conferenza stampa di presentazione
11/13

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Masi, Direttore di gara, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Michael Masi, Direttore di gara, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
12/13

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
13/13

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Renault su Vettel? E allora Ricciardo va alla Ferrari

Articolo precedente

Renault su Vettel? E allora Ricciardo va alla Ferrari

Prossimo Articolo

Formula 1 Stories: GP Abu Dhabi 2010

Formula 1 Stories: GP Abu Dhabi 2010
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Francesco Corghi
Williams FW43B: come uscire dalla sindrome di essere ultima Prime

Williams FW43B: come uscire dalla sindrome di essere ultima

La Williams è pronta ad affrontare il nuovo mondiale 2021. Lo dimostra, presentando la FW43B, la monoposto che rappresenta la speranza della rinascita del team fondato da Sir Frank Williams...

Ocon è pronto ad affrontare il duello interno con Alonso? Prime

Ocon è pronto ad affrontare il duello interno con Alonso?

Il pilota francese ha vissuto un 2020 dai due volti ed è riuscito a crescere nel finale di stagione. Esteban dovrà mantenere questo slancio se vorrà tenere a bada un agitatore di uomini come Fernando Alonso.

Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea Prime

Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea

La presentazione più attesa della Formula 1 era sicuramente quella della Aston Martin e i cambiamenti dicono che c'è molto di più di una fantastica livrea, perché l'idea è quella di creare solide fondamenta, più che ripartire da un team già avviato.

Formula 1
5 mar 2021
Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021 Prime

Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021

La Haas affronterà il 2021 senza portare alcun aggiornamento aerodinamico sulla sua monoposto. Il team ha deciso di puntare tutto sul 2022, preservando le risorse economiche. Sarà la scelta giusta?

Formula 1
5 mar 2021
Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande? Prime

Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande?

L'Aston Martin AMR21 è la monoposto che segna il rientro del costruttore inglese in Formula 1. I punti di contatto con Mercedes W11 e W12 sono evidenti, a prima vista, ma andando nello specifico vediamo come certe soluzioni abbiano preso direzione propria. Sarà la monoposto che permetterà a Sebastian Vettel di potersi rilanciare dopo ultime stagioni opache in Ferrari?

Formula 1
4 mar 2021
Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso? Prime

Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso?

L'Alpine A521 succede alla Renault R.S.20, andando a riprenderne molti dei punti di forza senza tuttavia evolverli. Andiamo a conoscere più da vicino il team di Enstone che riporta in F1 Fernando Alonso e che, in questa stagione, sarà diretto da Davide Brivio

Formula 1
4 mar 2021
F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica Prime

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica

Il 3 marzo del 1992 ci lasciava Lella Lombardi, l'unica donna a conquistare punti nella storia della Formula1. Riviviamo la sua storia, la sua impresa, e il suo più grande amore: le corse.

Formula 1
3 mar 2021
Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

Formula 1
3 mar 2021